Grass e il debito greco

Alla notizia della morte di Günter Grass, il governo greco si è riunito ieri in un consiglio straordinario.
Alla notizia della morte di Günter Grass, il governo greco si è riunito ieri in un consiglio straordinario. In memoria dello scrittore, ha deliberato all’unanimità di ridurre il debito di guerra tedesco nei confronti della Grecia da 278,7 miliardi di euro a 10 euro, e la promessa di non farlo più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi