Il Milan in corsa per l'Europa è una fuffa da big data

Non sarebbe stata una cattiva settimana, se il diavolo, quello vero, non fosse spuntato sul far della notte su Sky in una trasmissione assai garrula, il "Club", dove ex calciatori rigorosamente in camicia bianca, si danno sulla voce, scherzano, ridono dando l’impressione di divertirsi un sacco
Il Milan in corsa per l'Europa è una fuffa da big data

Che poi come settimana non sarebbe stata nemmeno tanto male. Quattro punti la moglie, tre l’amante, certo poteva andare meglio ma anche peggio. A cinque punti dalla vetta alla sesta giornata noi non ci si stava da un pezzo, ce l’avessero detto all’inizio ci si poteva anche mettere una firma. Tanto più che la moglie a casa non esalta e fuori ci va non per sedurre ma realisticamente per non incassare gol e questo che i neologismi definiscono fase difensiva o in altro modo, è pur sempre il vecchio catenaccio. Che a noi fa male al cuore.

 

Non sarebbe stata una cattiva settimana dunque, se il diavolo, quello vero non fosse spuntato sul far della notte su Sky in una trasmissione assai garrula dove ex calciatori rigorosamente in camicia bianca, si danno sulla voce, scherzano, ridono dando l’impressione di divertirsi un sacco. Il “Club” non sarebbe nemmeno un brutto formato se, non paghi delle nostre ansie settimanali, non avessero avuto l’idea di aggiungerne una, elaborando una classifica speciale detta di prospettiva.

 

Sentite qua. In pratica si assegnano 2,5 punti a chi non incassa gol e se non ricordo male 1,3 a chi segna un gol e questo indipendentemente dal risultato reale, per dire sei zero a zero consecutivi che valgono sei miseri punti nella classifica reale diventano quindici in quella di prospettiva. Trionfa l’assioma che alla fine il titolo va non a chi segna di più ma a chi subisce di meno. Noi saremmo dunque praticamente alla pari con il Napoli e n’anticchia dietro la Juventus. Non mi pare molto affidabile scomporre la realtà in serie storiche credo decennali di tutti i dati disponibili sui principali campionati europei, mettere in scatola il passato e farlo girare in un modello matematico, in un algoritmo, per ricavarne predizioni per il futuro. Sembrano fuffe da big data.
Comunque lì per lì mi sono detto, ma cazzo vuoi vedere che quest’anno ce la facciamo. Poi mi sono ripreso, ho capito che giocavano a cojonella e per punizione mi sono dato un frontino da solo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi