JAYNE MANSFIELD’S CAR

L’ex marito di Angelina Jolie ha in testa Tennessee Williams (e qualche sgradevole ricordo di papà che lo portava a vedere gli incidenti stradali). Prende sul serio l’immagine “il corpo martoriato dell’America in guerra”, presentandosi con le medaglie al valore appuntate sulla pelle ustionata. Scena choc a parte, è un dramma familiare nell’Alabama del 1969. La mamma ha lasciato trent’anni prima il guerrafondaio Robert Duvall per l’inglese John Hurt, ma per amor di trama vuole essere seppellita vicino al primo marito. I due, che si odiavano senza conoscersi, continuano a guardarsi storto dopo essersi conosciuti. I figli di primo e secondo letto un po’ amoreggiano e un po’ parlano della guerra in Vietnam.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi