A ROYAL AFFAIR

A ROYAL AFFAIR

Corna in costume, alla corte danese, tra il medico illuminista Mads Mikkelsen (con ridicolo codino) e la regina sposata a un sovrano che preferisce i bordelli. Bastano tre inquadrature per aver voglia di scappare, e il seguito – per dirne una, Rousseau discusso a cavallo – conferma la bocciatura preventiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi