IRI

Un tremendo lutto da elaborare: 51 morti, 1000 feriti, 9000 edifici distrutti. Accadde trent’anni fa a Iri, Corea del sud. Non aspettavamo un film divertente, ma neppure questo “vedo gente, faccio cose” di esasperante lentezza. Uno fa il plastico, l’altro pialla, l’altro compra preservativi, l’altro fa tacchi e suole. Per le femmine, accudimento vecchietti e lezioni di cinese. Unica battuta: “Lo sai, io divento più intelligente quando bevo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi