Sciopero imprevisto a Malpensa e Linate: ritardi e disagi per i passeggeri

Questa mattina agitazione senza preavviso degli addetti ai servizi di terra. Voli in ritardo fino a trenta minuti

Ritardi aeroporto

Foto LaPresse

Ritardi questa mattina agli aeroporti di Milano. “Causa agitazione sindacale spontanea del personale di terra si stanno verificando disservizi e ritardi su Malpensa. Seguiranno aggiornamenti”, si legge sull'account Twitter ufficiale Milan Airports. L'agitazione, cominciata intorno alle 6, non era annunciata, dunque non mancano i disagi per check-in e imbarco bagagli: nello scalo si sono formate diverse code, anche perché il primo giorno di agosto per ovvi motivi è denso di partenze. Alcuni voli sono slittati anche di una trentina di minuti.


A Linate, invece, “ancora code al check-in, ritardi, ma la situazione si sta normalizzando”. Un utente, però, non è dello stesso avviso: “Mica tanto normalizzando! Oltre 1 ora di ritardo per andare a Roma e ancora sulla pista!”, scrive in risposta al tweet di Milan Airports.

La protesta si è tradotta in un’assemblea spontanea, tra le 5 e le 7, dei dipendenti delle aziende che si occupano dei servizi di terra. Il motivo è l’esito negativo dell’incontro di ieri alla prefettura di Varese: la società Ags, che ha in carico alcuni servizi aeroportuali, intende subappaltare parte del lavoro a una cooperativa, scenario non gradito ai dipendenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi