Spalletti non è più l'allenatore della Roma: ora c'è l'Inter

Nella Capitale dovrebbe arrivare Eusebio Di Francesco. Il club giallorosso sta cercando di trovare un accordo con il Sassuolo

Spalletti

Luciano Spalletti (foto LaPresse)

La decisione era nell'aria. Mancava soltanto l'annuncio, che è arrivato in mattinata: Spalletti non sarà più l'allenatore della Roma. In una nota la società giallorossa riporta le parole del presidente James Pallotta, che porge “i più sentiti ringraziamenti a Luciano Spalletti per il grande lavoro svolto e per l’importante contributo dato al club sin dal suo ritorno. Sotto la sua guida in questa stagione, la squadra ha conquistato il maggior numero di punti e segnato più reti nella storia del club giallorosso. Auguriamo a Luciano il meglio per il futuro”. Futuro che, non è un mistero, sarà alla guida dell'Inter.

 

  

“Il club intende continuare il suo percorso di crescita e il nuovo allenatore condividerà i valori e la filosofia della società, contribuendo allo sviluppo dell’As Roma”, si legge ancora nel comunicato. Il nuovo tecnico con ogni probabilità sarà Eusebio Di Francesco, già nella capitale da giocatore tra il 1997 e il 2001. L'allenatore abruzzese ha ancora un contratto con il Sassuolo dal quale però può liberarsi in virtù della clausola da 3 milioni di euro. Roma e Sassuolo stanno lavorando per trovare una soluzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi