35 anni fa nasceva il CD-Rom. Rivoluzione epocale che è già andata in pensione

La Philips sviluppò un'invenzione ideata nel campo della telefonia. Ma i compact disc si imposero nel settore musicale, surclassando cassette e mangianastri

35 anni fa nasceva il CD-Rom. Rivoluzione epocale che è già andata in pensione

Foto Maxpexels

 

Il 17 agosto 1982 esce dalla fabbrica della Philips presso Hannover, in Germania, il primo compact disc per l'utilizzo commerciale. La Philips, insieme all'azienda DuPont (che successivamente si sfilò dal progetto) sviluppò un'invenzione ideata originariamente per il salvataggio delle informazioni nel campo della telefonia. Ma i Cd-rom si imposero nel mondo della musica, prendendo il posto delle cassette e dei mangianastri: sembrò una rivoluzione epocale. Oggi il cd è già in pensione, sostituito prima dagli mp3 e poi da servizi digitali come Spotify che consentono di accedere a milioni di brani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi