Storia e declino di Jimmy Choo

Perché l'acquisto da parte di Michael Kors è l'inizio della fine per il brand di calzature un tempo simbolo del lusso prêt-à-porter

Un tempo simbolo del lusso prêt-à-porter, storia e declino di Jimmy Choo

LaPresse/PA

Considerato che il lusso è l’unica sovrastruttura capitalista non soggetta a cedimenti anche quando il mondo crolla – lo scriveva persino il beato Antonio Rosmini, per giustificare le spese dei ricchi della cerchia di Alessandro Manzoni che gli permettevano di studiare indisturbato a Stresa dando nel contempo dignità al lavoro artigianale di chi ricco non era ma forse, a suon di borse e collier, poteva diventarlo – è perfettamente ragionevole che Michael Kors, lo stilista più somigliante a un tycoon...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi