Come fare bella figura in salotto senza necessariamente sapere quel che si dice

La sovrainterpretazione

Quando ci piace qualcuno siamo tutti a rischio di cedervi. Ecco cosa pensare e cosa dire, come se la sapeste lunga

La sovrainterpretazione

- Ricordare che se non ha risposto agli ultimi tre sms, a meno che di mestiere non guidi spedizioni in zone inesplorate della foresta amazzonica, è probabile che li abbia ricevuti ma non abbia intenzione di rispondere.

 

- Ammorbare amici e amiche con la minuziosa descrizione di suoi comportamenti solo apparentemente inqualificabili, ma che invece denotano una psicologia complessa e articolata e che, pertanto, dimostrano la sua natura essenzialmente buona: astenersi.

 

- Se ai vostri amici sembra unanimemente uno/a stronzo/a è molto probabile che lo sia.

 

- Tra la possibilità che vi ami perdutamente ma non abbia il coraggio di confessarselo, e quindi riempia il suo vuoto esistenziale accompagnandosi con un'intera compagnia di ballerine brasiliane, e la possibilità che preferisca le ballerine brasiliane a voi, preferire sempre la soluzione che necessita del minor numero di condizioni per realizzarsi. Se la statura culturale dell'interlocutrice lo consente citare il rasoio di Occam.

 

- L'avvento della doppia spunta di WhatsApp ha inferto un durissimo colpo alle interpretazioni nevrotiche del silenzio dopo l'sms, rimuovendo in un colpo solo oceani di possibilità di almanaccare: non l'ha ricevuto, sarà in una zona dove non c'è campo, il server del provider avrà ingoiato il messaggio eccetera. Convenirne. Plaudire al meritorio sforzo euristico.

 

- Sulla base del tempo di risposta ai vostri messaggi, fissare delle aliquote indicative dello stato dei suoi sentimenti nei vostri confronti: da zero a tre minuti, è amore; da tre minuti a un'ora, è amore ma ha anche un lavoro a cui attendere; da un'ora a tre ore, è in fase di allontanamento; sopra le  tre ore, ha un/una altro/a, è ufficiale.

 

- Se la domenica propone di vedere degli amici comuni, tra l'ipotesi che voglia vedere gli amici e un raffreddamento dei suoi sentimenti nei vostri confronti propendere per quest'ultima. (Vedi seguente)

 

- Scegliere sempre l'ipotesi peggiore fino a che non si realizza, al fine di rafforzare la propria convinzione che si deve sempre scegliere l'ipotesi peggiore.

 

- Se lui non dice mai niente non lo fa perché è riservato e misterioso ma nasconde in sé universi di significati, bensì perché non ha veramente niente da dire. Sviluppare questa consapevolezza prima dei vent'anni è vitale.

 

- Nei primi cinque minuti si ha la precisa intuizione di quanto sbagliato/a sia lui/lei per voi. Al sesto minuto si carica la razionalità e tutto va in vacca. Convenirne. Dolersene.

 

- Un giorno è troppo poco per chiamare? Due giorni sembra che stia lì solo ad aspettare che passino le canoniche 48 ore? Tre giorni sembra che sia disinteressato? Non appena si comincia a compulsare tutte le rubriche internet che trattano di rapporti di coppia all'affannosa ricerca di risposte a queste domande, in uno stato civile si dovrebbe essere sottoposti a TSO. Convenirne.

 

- Dopo quanti tradimenti subiti si può legittimamente parlare di accanimento terapeutico? Porre la domanda durante un momento di ristagno della conversazione e attendere la rissa.

 

- Non chiedere pareri agli/alle amiche sull'oggetto dei vostri desideri. Li si mette inutilmente in imbarazzo, giacché se diranno una cosa che non avete voglia di sentirvi dire non ne terrete alcun conto, mentre se diranno quel che volete sentirvi dire vi resterà il dubbio che lo facciano per non ferirvi. Ammirare gli amici che dicono sempre la verità, anche se molto sgradita, ma evitare di chiedere a loro.

 

- Mi ha detto che non mi ama più. Cosa avrà voluto dire?

 

- Mi ha lasciato, ma in realtà fa così perché ha paura di innamorarsi troppo. Pénible.

 

- Sta con lui ma esclusivamente per il sesso. Don't.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi