I privilegiati della bontà dall'Unicef alla Fao le allegre caste dell'Onu

“Ginevra ha le camere d’albergo più care del mondo a causa di tutti questi funzionari delle Nazioni Unite che non pagano di tasca propria”

I privilegiati della bontà dall'Unicef alla Fao le allegre caste dell'Onu

Foto LaPresse

All’Onu circola una battuta: “L’unico malato che l’Organizzazione mondiale della sanità non riesce a curare è la burocrazia”. A maggio, di fronte al Palazzo delle Nazioni di Ginevra, dove ha sede il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite, cinquemila persone si sono ritrovate per manifestare. Non erano venezuelani la cui sofferenza sotto il regime di Chávez e Maduro è stata ignorata e perfino giustificata da quello stesso consiglio dominato da tiranni e corrotti. Non erano siriani che volevano denunciare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • perturbabile

    23 Ottobre 2017 - 22:10

    Chi odia i ricchi, da Holland che lo disse apertamente, a Corbyn, a tanta parte del clero (a partire dal Papa) o semplicemente a milioni di persone in tutto il mondo, a queste istituzioni scialaquatrici dei soldi degli altri dovrebbe rivolgere il proprio disprezzo, piuttosto che alla ricchezza frutto del lavoro. Nella realtà invece la rapine di un'organizzazione di ritenuti intenti benefici non hanno lo stesso peso del benessere dei singoli, anche perchè l'invidia ha bisogno di volti, di nomi e cognomi, mentre trova minor appagamento ad accendersi per entità astratte. Chi, al contraro, un senso di scandalizzato dispetto lo nutre verso l'ONU e le sue sottosigle, si augura semplicemente che la propria nazione se ne stacchi. Se questi è Italiano: :)))). Se però è statunitense, la prospettiva è realistica, grazie a Donald Trump. Il Presidente americano mi sembra il più consapevole del problema e il più idoneo a condurre questa battaglia morale.

    Report

    Rispondi

  • lorenzo tocco

    lorenzo tocco

    23 Ottobre 2017 - 15:03

    Per il Danubio blu il riferimento è Johann Strauss figlio, e non Richard Strauss

    Report

    Rispondi

Servizi