Gli amori perduti di Crocetta

L’antimafia, Giletti, Battiato, Zichichi, il chirurgo plastico. Tutti in cima al suo cuore, tutti traditi

Gli amori perduti di Crocetta

Rosario Crocetta, presidente della regione Sicilia dal 10 novembre 2012. Le elezioni regionali in Sicilia sono in programma per il 5 novembre (foto LaPresse)

Con la scadenza di Rosario Crocetta – il governatore di Sicilia ormai agli sgoccioli – si chiude un capitolo di Sexual Personae. Solo col paradigma di Camille Paglia, infatti – il deliberato sensazionalismo della rappresentazione sessuale – tutto il suo chiodo schiaccia chiodo, quel levare uno per metterne un altro, trova spiegazione.   Sono 47 gli assessori cambiati in corso d’opera, altro che Virginia Raggi a Roma. Con la canzone di Lucio Battisti, Dieci ragazze, lui – lui che pure...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi