Il pessimista retroattivo

In mancanza del bersaglio grosso (il Cav. prima, Renzi poi) oggi si gufeggia volentieri guardando al passato

Il pessimista retroattivo
Indignazione generale perché Matteo Renzi è tornato a usare la parola “gufi” e nell’accezione che gli è più cara. “Eccolo lì, ci ricasca”. Era l’esordio di tutte le risposte indignate al commento renziano, notato anche perché era arrivato nel vuoto delle notizie estive, e dopo giorni di astinenza dichiaratoria, a chiosare con soddisfazione il dato ulteriormente migliorato della crescita economica. A seguire sono rapidamente arrivate le risposte, secondo le varie modulazioni, di destra o di sinistra o del nientismo a...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    22 Agosto 2017 - 09:09

    Londra causa Brexit sta perdendo i pezzi pregiati.Quali ? O siamo a citazioni tipo Poteri Forti L'omo nero......................

    Report

    Rispondi

Servizi