Pisapia a più teste

Sarà una creatura da laboratorio o un frontman l’uomo che vuole federare le sinistre a sinistra del Pd?

Pisapia a più teste

Foto LaPresse

Intanto, le città: i dieci giorni che dovevano sconvolgere il centrosinistra finiscono e ricominciano forse all’infinito qui, oggi, nel primo giorno di luglio, a città invertite, con Matteo Renzi che riunisce i circoli dem nella Milano che fu di Giuliano Pisapia e con Giuliano Pisapia che riunisce i partecipanti alla guerra dei mondi extra-Pd nella Roma che non ha mai davvero voluto essere di Matteo Renzi. E i dieci giorni che dovevano sconvolgere il centrosinistra sono concetto già di per...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    01 Luglio 2017 - 22:10

    Al direttore - "Pisapia a più teste", Marianna Rizzini al bacio. Hanno aperto “Insieme” la Casa comune dell’ vetusto usato sicuro. Il cartello canta: “Saldi favolosi: sconti del 90%”. Sic transit gloria mundi. Però, sostiene l’onestà del pensiero: cos'altro potrebbero fare? Sono “de sinistra”. Basta parola

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    01 Luglio 2017 - 15:03

    Pisapia è un personaggio viscido ambiguo. Sinistrissimo a sinistra degli extra parlamentari di sinistra rinfodarolo perso , pappa e ccicia con un altro dal collo torto come Agnoletto (organizzatore della rivolta al G8 di Genova) , avvocato di soccorso rosso,fu sfiorato da un inchiesta ( e perchè no ) in una epoca storica ove in italia c'erano migliaia di complici del terrorismo rosso ,decine di migliaia di fiancheggiatori e qualche milione di simpatizzanti ( il Pci vantava un decina di milioni di votanti) ed ora ,pur sempre appartenente all'apericena ai salotti del potere economico politico-giudiziario milanese Pisapia riciccia come la gramigna Mi ricorda i miliardari della moda e i padroni delle ferriere che nei primi anni 1050 erano comunisti al grido abbasso i poveri che non hanno soldi per compare la nostra merce ( of courso è uno scherzo). Con la bella faccetta da ragazzo perbene Pisapia mi fa venire in mente Macron- meglio Trump acqua e sapone ,Arlecchino e Tontolone.

    Report

    Rispondi

Servizi