Colossi, fragili eroi

Soldati, pastori, ribelli: le figure dipinte da Georg Baselitz vent’anni dopo la guerra, simboli di un’ideologia fallita. Una mostra a Roma

Colossi, fragili eroi
La vitalità artistica e le tante bellezze di una città come Firenze possono restare dentro a lungo e scatenare reazioni varie e inaspettate. Tra le sue vie e le sue piazze, come nei suoi palazzi, nelle sue chiese e nei suoi musei, si respira talmente tanta - forse, troppa - bellezza che la stessa può fungere anche da spunto per fare, realizzare o semplicemente pensare a qualcosa di completamente opposto. Una cosa del genere accadde a Hans-Georg Kern, conosciuto nel...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi