Rousseau spiegato ai grillini

Le regole della democrazia. Perché il sistema operativo del M5s usa a sproposito il nome del filosofo

Rousseau spiegato ai grillini

Per Rousseau, la democrazia è impossibile se non sotto le spoglie di adesione a una religione civile. Nella foto LaPresse, Beppe Grillo e Davide Casaleggio

Ho studiato Rousseau. Intendo con questo sintagma francofono due concetti: sia l’illuminista ginevrino nato nel 1712 e morto nel 1778, sia il cosiddetto sistema operativo del Movimento 5 stelle, che virgoletterò per distinguerlo dal filosofo e non creare il minimo equivoco. Non c’è bisogno di essere specialisti di informatica per essere a conoscenza del fatto che “Rousseau” non sia propriamente un sistema operativo, già per il solo fatto che, per farlo funzionare, bisogna accedere a internet tramite un browser che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    29 Maggio 2017 - 16:04

    Avevo visto quanto è buono il buon selvaggio durante la guerra così quando arrivai a leggere i più importati testi di J.J.R. pensai di lui " ma questo è scemo o ci fa ,comunque è pericoloso abboccare alle sue tesi."

    Report

    Rispondi

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    29 Maggio 2017 - 15:03

    Al direttore - Bene Antonio Gurrado sulla truffa "Rousseau. “La patria non può sussistere senza libertà, né la libertà senza virtù, né la virtù senza i cittadini; se riuscirete a formare i cittadini, otterrete tutto”. Così scriveva il Ginevrino. Poi s’incartava in prolissi, ingannevoli opportunismi, in contraddizioni epistemologiche, quando s’arrivava a dover definire chi dovessero essere quelli che soddisfacessero il diabolico “se riuscirete a formare i cittadini, otterrete tutto”. In realtà siamo di fronte ad un delirio mentale che pretende di cambiare la natura dell’uomo. Non ci giriamo intorno: quello è sempre stato il sogno di tutti quelli che nel tempo, si sono ritenuti “gli Eletti”. Hanno avuto tanto spazio proprio perché la natura dell’uomo è quella che è. L’uguaglianza, il patto equo, sogni di gloria e, pure i click, sarebbero impietosamente, ferocemente uccisi, ove si riuscisse a cambiarla. Ma la natura umana si difende ed impedisce che la si cambi.

    Report

    Rispondi

Servizi