Chiara Ferragni, la ragazza d'oro

La magia della vita intima regalata senza imbarazzo a tutti quelli che vogliono guardare

Chiara Ferragni, la ragazza d'oro

Chiara Ferragni (foto LaPresse)

Ha una voce piena di soldi”, disse Gatsby all’improvviso. Una voce che tintinna, sale e scende dentro, la voce e il fascino della ragazza d’oro, che ride come se avesse detto qualcosa di molto spiritoso, e si allunga sul divano, e ha un viso pieno di fortuna, “occhi luminosi e una luminosa bocca appassionata”, ma soprattutto ha un’eccitazione: l’idea di avere appena fatto cose allegre, eccitanti, e la promessa che di lì a poco nell’aria aleggeranno altre cose, allegre, eccitanti....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    20 Maggio 2017 - 09:09

    Ecco dov'è il potere. Siamo al potere di chi non ha nulla da dire. "L'artista " Fedez che non ha più nulla dire e si inginocchia come un ebete. La ragazza che trasmette il banale, da il senso, quello si, della tragedia alla grande Gatsby. La società dei lustrini con sotto il vestito niente. Povero Fedez che credevamo un artista, ridotto sotto le lenzuola del grande fratello a mimare la sua intimità. Il resto è conseguenza, è essere quello che siamo attraverso la rappresentazione dell'effimero oltre misura.

    Report

    Rispondi

Servizi