Gentiloni, il mandarino grigio

Finita l’èra del Grande Timoniere, si è aperta quella del diplomatico fattivo e silenzioso. Ora la scena è tutta di Paolo Gentiloni, il presidente del Consiglio che parla poco e soprattutto non urla come Grillo

Gentiloni, il mandarino grigio

Paolo Gentiloni (foto LaPresse)

L’8 settembre 2007 c’era la Legge Gasparri e Paolo Gentiloni era ministro delle Comunicazioni.   Fermati, rileggi. Domandati che effetto fa questa frase, l’8 aprile 2017, a un cittadino pur mediamente memore e mediamente informato, almeno per motivi professionali. Domandati che effetto può fare a milioni di altri cittadini, per ragionevoli motivi meno informati e forse immemori. Quelli che ieri hanno guardato distratti il cielo nel quale erano appena volati i missili di Trump, producendo su di loro lo stesso...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Nambikwara

    Nambikwara

    13 Aprile 2017 - 10:10

    Perdoni ma "mandarino", da colore: mai visto un grigio colored, un grigio è un grigio è un grigio.....qualsiasi ruolo possa occupare. Good Easter mr. Crippa.

    Report

    Rispondi

Servizi