L'altra Gioconda

Isabella d’Este, forse la vera Monna Lisa: è la tela di Leonardo che si contendono Italia e Svizzera. Tra dubbi e colpi di scena

L'altra Gioconda

Il ritratto di Isabella d'Este attribuito a Leonardo (ma non tutti gli storici dell'arte sono d'accordo): da molti anni è chiuso nel caveau di una banca svizzera

Non solo la Gioconda. Un’altra dama di Leonardo da Vinci – o almeno che viene da più parti attribuita a lui – è al centro di un contenzioso internazionale che disputa sulla legittima collocazione dell’opera. Svizzera e Italia si contendono il ritratto di Isabella d’Este, ritrovato dopo cinquecento anni nel caveau di una banca svizzera. La storia di questo dipinto è tanto affascinante quanto intricata: un filo rosso lo lega a un celebre disegno preparatorio di Leonardo e addirittura al...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • ceva.paola

    04 Aprile 2017 - 00:12

    Ha ragione Sgarbi: è una crosta. Se la tengano pure gli svizzeri...

    Report

    Rispondi

Servizi