Startup Macron

A Parigi, nella cucina di En Marche!, a parlare di fake news, strategie e investiture, e del fascino a volte amaro di non avere un passato

Startup Macron

Un comizio di Emmanuel Macron nel giorni scorsi a Digione. En Marche! potrebbe diventare il partito del presidente della Repubblica (foto LaPresse)

"En Marche! è una startup”, dice Pierre, chiacchierando nella cucina del quartier generale del movimento di Emmanuel Macron, al quarto piano di uno stabile bruttino in una traversa di Rue Vaugirard, “la via più lunga di Parigi”, come dicono tutti in coro appena la si nomina. Un primo piano di Macron è appeso sopra al lavandino, su un’altra parete c’è un’unica immagine, una ragazza con la maglietta “Je marche”, i muri sono disadorni, per terra ci sono scatoloni dell’Ikea accatastati,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi