La tv dei capipopolo

Guardate Giletti: era un conduttore brillante, il grillismo l’ha trasformato nel Santoro dei poveri

La tv dei capipopolo

Massimo Giletti (foto LaPresse)

Occorre attrezzarsi in fretta per dare un pantheon culturale alla nuova egemonia dell’indignazione popolare. Poiché non è che si può buttare via tutto,  mettiamo  intanto da parte “Povera Patria” di Battiato, l’“Io so” di Pasolini, “Il portaborse” con Nanni Moretti, l’ultimo Funari di “Apocalypse Show”, il “Fantastico” di Celentano, la segreteria telefonica di Radio Radicale, le inchieste di Sandro Ruotolo, Fedex & J-Ax, Rizzo & Stella, le intercettazioni dell’Espresso, i post di Saviano, l’ultimo film di Ficarra & Picone, “Le...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    13 Marzo 2017 - 21:09

    Giletti per ridimensionarlo e sputtanarlo basta mettere i tetti agli stipendi Rai che paghiamo noi e non la pubblicità che ci vogliono far credere perché se così fosse a noi non ci farebbero patire il ladrocinio del canone. Se mercato ha da essere che losia e non prendeteci per i fondelli. Giletti a Mediaset sarebbe lo sputtanamento del mentore nazional popolare. Dire le cose sapendo che sono superate o che sono una sola popolare è arte dell'effimero. I Giletti, gli Scanzi, i Cruciani e giornalisti dandy alla Porro sono personaggi che fanno parte del tempo miserevole che ci troviamo a vivere. La descrizione dello scenario dove sguazza Giletti è la tristezza che vivivamo che Minuz ci allevia con la sua satira verità inconfutabile.

    Report

    Rispondi

  • guido.valota

    13 Marzo 2017 - 14:02

    Compagni, avete voluto un Italia di ignoranti tutti promossi, antimeritocratica anzi demeritocratica, livellata verso il basso e poi verso il fondo dell'utopia cattocomunista? Ora il vostro parco buoi ha trovato demagoghi più demagoghi di voi, che promettono sempre di più nel gioco al rialzo dei soli diritti e nessun dovere. Succede con la magistratura, succede con i lavoratori, succede con gli intellettuali, e ora che la macchia d'olio è evidente anche ai ciechi non trovate di meglio che mettere una cigiellina alla p.i., che per prima cosa intende formare in fretta ancora più cretini da dare in pasto a tutti i Grilli presenti e futuri.

    Report

    Rispondi

    • Alessandra

      13 Marzo 2017 - 14:02

      fenomenale commento!!

      Report

      Rispondi

  • Giovanni

    13 Marzo 2017 - 12:12

    La TV dei capipopolo e dei "...tengo famiglia, signò..."

    Report

    Rispondi

Servizi