Sex and the app

Rapporto sullo stato dell’acchiappo digitale: leggera crisi per i grandi, vanno forte le nicchie. Millennial in prima fila, trendy il “poliamore”

Sex and the app

Lauren Urasek nel 2014 è stata la ragazza più contattata di New York su OkCupid. Per spiegare la ricetta del successo ha pubblicato anche un libro, "Popular"

San Francisco. Le azioni dell’amore vanno su e giù. Il titolo Match.com, principale gruppo mondiale del dating online, cioè dell’acchiappo su telefonino, è sceso del 4 per cento ultimamente dopo una trimestrale considerata modesta dagli analisti finanziari. Il gruppo, che controlla i fondamentali Match, Tinder e OkCupid, aristocrazia del rimorchio digitale, fa parte della finanziaria Iac-Interactive Corp, di proprietà del magnate californiano Barry Diller, marito di Diane von Furstenberg, inventrice della vestaglietta o wrap-dress (in cda c’è pure Chelsea Clinton)....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi