Monde de plume

Un ritorno sulle passerelle della moda. Le donne le adorano: nelle occasioni ufficiali le portano da seicento anni. Prima erano prerogativa del maschio. Anzi, del soldato

Monde de plume

Anche piume di pavone per la marchesa Luigia Casati nel ritratto di Giovanni Boldini (1842-1931)

E all’improvviso, sulle strade, nei musei e sulle passerelle che fanno scuola e tendenza, Valentino e Prada in testa, sono ricomparse le piume. Festoni a contrasto su gonne da signora perbene, ricami complessi con tecniche antiche, boa da drag queen, simulacri di penne in nylon e cristalli, pendagli, charm e gri gri scaramantici da borsetta. Una pattuglia di Wande Osiris con o senza i boys, dee cacciatrici modello figurine Liebig primi Novecento che poi sono alla base del nostro immaginario...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi