Così il voto ha sconvolto la mappa politica della Francia

La Quinta Repubblica è archiviata e non se ne vede per ora una Sesta. Arriverà? Probabile. Il Paese ha un problema, bisogna aspettare il ballottaggio del 7 maggio per vedere quanto è grande 

Così il voto ha sconvolto la mappa politica della Francia

foto LaPresse

San Fedele da Sigmaringen Recap. Il primo turno è finito così: Macron e Le Pen vanno al ballottaggio; socialisti e gollisti fuori dal gioco e dalla storia, una sinistra-sinistra che prende voti e non si schiera per il secondo turno, gli operai che votano a destra, le città progressiste anni luce distanti dalla campagna nazionalista, isole metropolitane che galleggiano in un paese diviso e con una mappa politica sconvolta per sempre.     Quasi. Emmanuel Macron è quasi presidente. In...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    24 Aprile 2017 - 17:05

    E' riuscito a vendersi? Lui fa il suo, se i pesci abboccano è colpa dei pesci. Non è mica una novità. La storia trabocca di "confezionatori" di esche. Sempre le stesse ma presentate, agghindate, colorate in modo diverso. I pesci, o forse gli interessi, veri o immaginari dei pesci, hanno sempre abboccato. Capisco che arruffarsi anche sul "già visto" venga istintivo. L'importante, infatti, è arruffarsi.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    24 Aprile 2017 - 14:02

    Leggere Sechi Peduzzi ed altri Foglianti sull'Evento ( le elezioni francesi) è un grato piacere , ma da molto più anziano e navigato secondo me nulla è successo . Un melange tra Ionesco e Marinetti. L'elezioni in Francia ? Quattro macchiette en cours. Macron ? Viva la mamma .

    Report

    Rispondi

    • Nambikwara

      Nambikwara

      24 Aprile 2017 - 17:05

      Come è umano Lei, io direi: W la nonna

      Report

      Rispondi

  • carlo schieppati

    24 Aprile 2017 - 13:01

    Macron è la creatura dell'Apparato, contro ogni tentazione populista ma senza perdere l'occasione di cancellare gli assetti politici tradizionali. Anche in Francia l'intervento dall'esterno della Magistratura ha alterato il normale confronto democratico, ormai poco più di una farsa. I mercati festeggiano... Serve altro?

    Report

    Rispondi

Servizi