Fatti, commenti, appuntamenti del giorno presi dal taccuino di Mario Sechi

D'Alema, il rimpasto di Renzi e i dubbi sul Quantitative easing

Sui giornali italiani continuano i titoli creativi sull'ex presidente del consiglio, mentre alla Bce non tutti sono convinti dell'efficacia del Qe. Intanto l’Antitrust europea è pronto ad agire contro Google. Oggi ricorre il decimo anniversario della morte di Giovanni Paolo II.
D'Alema, il rimpasto di Renzi e i dubbi sul Quantitative easing

Giovedì 2 Aprile. Giovedì Santo. La Chiesa celebra la Santa Messa del Crisma e la Santa Messa in Cena Domini.

 

Titoli. Vendemmia e spremitura. La vicenda D’Alema tiene banco. Continuo il momento di grazia del titolista del Giornale: “D’Alema non regge il vino”. Mentre Libero si smarca e punta al soldo: “Come non farsi fregare dal 730 di Renzi”. Per il Fatto non ci sono dubbi: “Governo, macchina del falso”. Repubblica è in fase agli ordini, signor tenente e l’apertura è granitica: “Corruzione, scatta la linea dura”. Lo so, vi state chiedendo cosa cogitano in via Solferino, ecco il titolo del Corriere della Sera: “Attacchi nel cuore di Istanbul”. La notizia di ieri letta cento volte. Creativi. Ma c’è uno scatto sul taglio basso con uno scritto di Papa Joseph Ratzinger sul Venerdì Santo (“Gli spettatori del male che non vedon o Dio”) e una colonna di spalla sul modello 730 “precomplicato” che è da leggere. Il resto? C’è Il Gazzettino che ha la notizia politica: “Lega-Fi, alleanza per le regionali”. Conseguenze? Renzi (forse) non conquisterà il Veneto.

 

Ma il Quantitative Easing funziona o no? Nella Bce non tutti ne sono convinti. Sabine Lautenschlaeger, membro del board della banca centrale, merkeliana, non ne fa mistero. Intervistata dal settimanale Wirtschafts Woche dice: “Ho dei dubbi sull'efficacia dell'impatto economico del programma di acquisto e sulla sua capacità di ottenere i livelli desiderati". Presto, i falchi tedeschi chiederanno il taglio del programma di acquisti di titoli da 60 miliardi al mese. Intanto oggi saranno pubblicate dalla Banca centrale le minute delle riunioni di inizio marzo. Sono documenti importanti per capire il tenore della discussione interna nella Bce prima del varo del Quantitative Easing.

 

The steak. La bistecca di giornata, ancora una volta arriverà dall’Istat. Oggi saranno diffusi i seguenti indicatori: conto trimestrale Amministrazioni Pubbliche, IV trim. 2014; Reddito e risparmio delle famiglie e profitti delle societa', IV trim. 2014. Spesa pubblica e portafoglio privato, tutto quello che fa (o disfa) una nazione.

 

Rimpasto, cosa conta davvero. Chi non si appassiona ai numeri, cioè alla bistecca, può farsi servire il rimpasto. La sola cosa importante del cambio di ministri è questa: se la Manzione (già capo dei vigili urbani di Firenze) viene promossa sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Così Renzi libera la poltrona chiave di capo dell’ufficio legislativo di Palazzo Chigi, il vero snodo di tutta la macchina del governo, l’ufficio che prepara il consiglio dei ministri. Quel posto è l’ufficio mappe, senza un bravo cartografo, sei perso.

 

Servizi Segreti. Giornata piena di lavoro per il Copasir, doppia audizione: del direttore dell'Agenzia informazioni e sicurezza Esterna (AISE) Alberto Manenti, e del direttore dell'Agenzia informazioni e sicurezza interna (AISI) Arturo Esposito. Gli argomenti non mancano: sicurezza interna e esterna, spionaggio e controspionaggio, le minacce di Isis, la situazione di caos totale in Libia e l’immigrazione come canale per l’infiltrazione del terrorismo. Tutto a Palazzo San Macuto (dalle ore 8.30)

 

Search box. Il Wall Street Journal (paywall) scrive che l’Antitrust dell’Europa è pronto ad agire contro Google. Non avendo mai costruito il proprio motore di ricerca, mai investito seriamente in tecnologia, mai dato al Vecchio Continente una cultura dell’innovazione digitale, mai creato un’industria finanziaria al servizio delle compagnie hi-tech, quelli che si sentono danneggiati da Google ricorrono alla lobby europea. Fanno ricorsi, non fanno prodotti. Buona fortuna.

 

Mattarelland. Agenda Quirinale: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella presenzia alla celebrazione della "Giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo. Palazzo del Quirinale. Ore 11.30. Continua il mistero sulla missione politica di Mattarella. Di questo passo, le attività della Presidenza della Repubblica finiranno tra le “varie ed eventuali”.

 

Lauren Bacall. Sono stati venduti all’asta da Bonhams gioielli e oggetti personali dell’attrice che fu compagna di Humphrey Bogart. Incasso 3,64 milioni di dollari. E’ in vendita anche la casa in cui visse con Bogart per 26 milioni di dollari.

 

 

 

2 aprile. Nel 2005, il 2 aprile, muore Papa Giovanni Paolo II. Sei giorni dopo, due milioni di persone assistono al suo funerale a Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi