La fine del quantitative easing e l'Italia

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli del Telegraph, Financial Times, Times e Observer

La fine del quantitative easing e l'Italia

Mario Draghi

Pimco: l'Italia rischia uno shock con la fine del sostegno della Bce

Londra, 5 giu 08:47 - (Agenzia Nova) - Il ridimensionamento del programma di acquisto di bond da parte della Banca centrale europea, riferisce il quotidiano britannico "The Telegraph", è una prospettiva da "horror" per l'Italia, secondo uno dei maggiori investitori mondiali in obbligazioni, Pimco (Pacific Investment Management Company). Andrew Balls, responsabile degli investimenti globali a rendimento fisso della società statunitense, spiega che senza il sostegno della Bce, che ha limitato la volatilità del paese, gli interessi saliranno, in una situazione di crescita stentata e di difficoltà a ridurre il debito e ad attuare riforme strutturali; l'Italia potrebbe essere costretta a un bail-out e il costo dell'indebitamento potrebbe diventare insostenibile. Nell'ultimo numero del settimanale "The Economist", la rubrica "Charlemagne", dedicata agli affari europei, riflette sul futuro dell'area dell'euro: un'impresa a metà, ancora priva delle istituzioni politiche e fiscali necessarie ed esposta alla prossima crisi. Il miglioramento della situazione economica e l'elezione di Emmanuel Macron alla presidenza della Francia offrono una rara opportunità per completare l'unione monetaria.

Leggi l’articolo del Telegraph

Francia, Germania e Italia: l'Accordo di Parigi non può essere rinegoziato nonostante le dichiarazioni di Trump

Londra, 5 giu 08:47 - (Agenzia Nova) - Germania, Francia e Italia, riferisce la stampa britannica, hanno risposto alla decisione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di revocare l'Accordo di Parigi, dichiarandosi, in un comunicato congiunto, indisponibili a una rinegoziazione. Nel G7 anche il Canada e il Giappone hanno reagito negativamente. L'unità europea è stata rotta dal Regno Unito, la cui premier, Theresa May, non ha voluto firmare la dichiarazione, sostenendo che la questione riguarda Washington. Downing Street, comunque, ha reso noto che May ha avuto un colloquio telefonico con Trump, al quale ha espresso la sua preoccupazione per la scelta. Ciò non è bastato a evitare le polemiche interne, negli ultimi giorni della campagna elettorale: la premier britannica è stata duramente criticata dal Labour, principale partito di opposizione, che l'ha accusata di "servilismo" nei confronti di Trump.

Leggi l’articolo del Financial Times

L'ipotesi di elezioni anticipate aggrava il nervosismo sull'Italia

Londra, 5 giu 08:47 - (Agenzia Nova) - Le elezioni anticipate in Italia, riferisce il "Financial Times", benché non ancora certe, sono probabili e col loro avvicinarsi aumenta l'ansia per l'instabilità politica e finanziaria del paese, dove l'euroscettico Movimento 5 stelle è testa a testa col Partito democratico nei sondaggi sulle intenzioni di voto. La preoccupazione è aggravata dalla possibile coincidenza delle elezioni con la manovra di bilancio, che potrebbe essere rinviata. "The Times" sottolinea che Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, ottanta anni, è tornato a essere un attore chiave sulla scena politica italiana. Gioca a suo favore il ritorno a un sistema elettorale proporzionale, che potrebbe riportare ai deboli governi di coalizione che hanno caratterizzato la storia italiana.

Leggi l’articolo del Financial Times

L'Italia corregge al rialzo le stime di crescita del primo trimestre e alimenta le speranze di ripresa dell'eurozona

Londra, 5 giu 08:47 - (Agenzia Nova) - L'Italia, riferisce il "Financial Times", ha corretto al rialzo le stime di crescita per il primo trimestre, dallo 0,2 allo 0,4 per cento, dopo gli incoraggianti dati di aprile sul lavoro, col tasso di disoccupazione sceso all'11,1 per cento. A maggio, tuttavia, l'attività manifatturiera è leggermente diminuita: l'indice dei direttori d'acquisto Ihs Markit, 55,1, pur essendo in territorio espansione (sopra 50), è risultato inferiore alle aspettative (56).

Leggi l’articolo del Financial Times

La Guardia costiera italiana chiede aiuto nei salvataggi dei migranti

Londra, 5 giu 08:47 - (Agenzia Nova) - La Guardia costiera italiana, riferisce il quotidiano britannico "The Times", ha chiesto aiuto per i salvataggi di migranti nel Mar Mediterraneo in vista della stagione estiva, che porterà probabilmente a un ulteriore aumento delle partenze. L'ammiraglio Vincenzo Melone, comandante generale delle Capitanerie di porto, parlando dal centro di comando di Roma, ha spiegato che senza i rimorchiatori, i cargo e le navi delle organizzazioni non governative non si riuscirebbe a fare quello che si fa: gli interventi di recupero quest'anno hanno già superato quota sessantamila.

Leggi l’articolo dell’Observer

 


PANORAMA INTERNAZIONALE


 

Brexit: il mantra "nessun accordo" ha provocato perplessità da Berlino a Roma

Londra, 5 giu 08:47 - (Agenzia Nova) - Politici e imprenditori in tutta Europa, riferisce il quotidiano britannico "The Times", sperano che la posizione della premier del Regno Unito, Theresa May, sui negoziati per la Brexit, riassunta nella frase "Nessun accordo è meglio di un cattivo accordo", sia dovuta a motivi elettorali e si aspettano il peggio nel caso in cui riflettesse davvero il suo pensiero. La priorità della Germania è difendere gli interessi dei 27 paesi membri e preservare le regole fondamentali dell'Unione Europea. La Francia non ha intenzione di concedere alla Gran Bretagna un trattamento di favore. L'Italia avverte che i cittadini comunitari non devono essere ostaggi delle trattative.

Leggi l’articolo del Times

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi