Il problema di Grillo è Virginia Raggi, dice il Financial Times

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Financial Times, Handelsblatt, Les Echos, New York Times...

Il problema di Grillo è Virginia Raggi, dice il Financial Times

I problemi di Roma incrinano le ambizioni nazionali del Movimento 5 stelle

Londra, 20 feb 08:30 - (Agenzia Nova) - Quando fu eletta sindaco di Roma, Virginia Raggi diventò il simbolo delle ambizioni nazionali del Movimento 5 stelle; a otto mesi di distanza, riferisce il "Financial Times", la prova generale di governo sembra un fallimento. Diversi membri della giunta si sono dimessi; stretti collaboratori sono indagati. Benché i residenti siano abituati all'inefficacia politica, molti stanno perdendo la pazienza: in un recente sondaggio, il 41 per cento di quelli che l'hanno votata dicono che sceglierebbero qualcun altro. I problemi romani dell'M5s hanno implicazioni che vanno al di là della capitale.

Leggi l’articolo del Financial Times

Scissioni e ricatti, Matteo Renzi lascia la guida del Pd e sfida la minoranza

Madrid, 20 feb 08:30 - (Agenzia Nova) - Matteo Renzi lascia chiude senza cambiare di rotta il percorso aperto nella direzione del Pd: si dimette da segretario e si prepara a succedere a se stesso alle prossime primarie. La cronaca della giornata si trova su tutti i principali quotidiani spagnoli, con particolare enfasi alla dichiarazione con cui l'ex premier attacca i suoi: "la parola scissione è una delle più brutte ma ricatto lo è ancora di più". Lo "scontro frontale" tra segretario uscente e minoranza è stato una costante da dopo la sconfitta sul referendum costituzionale, scrive "Abc": "gelosie, vecchi rancori, calcoli politici e una spietata lotta per il potere. Con un dato aggiuntivo che aggrava la situazione: si è messa in moto quella che è una caratteristica della sinistra italiana, la sua eterna divisione". Non è la prima volta che il "tradimento", si legge su "La Vanguardia", diventa il protagonista della storia del Pd, un "partito che aspirava ad essere un grande gruppo politico ispirato alle socialdemocrazie europee, ma che dalla sua nascita, nel 2007, si è dimostrato incapace di appianare le divergenze e trovare un leader".

Leggi l’articolo del Pais

Debito pubblico, avvertimento dall'Ue

Berlino, 20 feb 08:30 - (Agenzia Nova) - La Commissione europea si appresta ad inviare un monito ufficiale all'Italia per l'eccessivo aumento del debito pubblico. Le autorità di Bruxelles sarebbero pronte ad avviare una procedura di infrazione per eccesso di deficit nel mese di maggio, riferisce "Reuters". Secondo le stime della Commissione, il debito pubblico italiano raggiungerà quest'anno il record del 133,3 per cento del pil.

Leggi l’articolo dell’Handelsblatt

In Italia è esploso il numero degli stagisti

Parigi, 20 feb 08:30 - (Agenzia Nova) - Se in Italia trovare lavoro fisso è molto difficile, non è così per i contratti da stagista il cui numero è letteralmente esploso: è questo l'aspetto degli ultimi dati sul mercato del lavoro italiano diffusi dal ministero del Lavoro che il quotidiano economico francese "Les Echos" sottolinea in una analisi del suo corrispondente da Roma, Olivier Tosseri, che dà il titolo alla rubrica di prima pagina "Succede in Europa". I nuovi contratti di stagisti nel 2016 sono stati 143 mila contro i 114 mila del 2015 e gli appena 63 mila nel 2012: un aumento del 116 per cento. I dati del ministero del Lavoro offrono una fotografia interessante, per non dire preoccupante, del mercato del lavoro italiano, o piuttosto della sua assenza: il 44 per cento degli stagisti hanno dai 15 ai 34 anni, un'età in cui le persone dovrebbero già avere un impiego stabile; i minori di 24 anni, che sono i primi destinatari di questo istituto contrattuale, sono solo il 41,2 per cento del totale. Ma la vera sorpresa risiede nel fatto che ben il 14,4 per cento degli stagisti ha più di 45 anni: per Maurizio del Conte, presidente dell'Associazione Nazionale del Lavoro (Anpal), sentito da "Les Echos", quest'ultimo dato dimostra che lo stage, invece di essere il primo contatto dei giovani con il mondo del lavoro, si è sostituito alle vere forme contrattuali; lo stagista tipo non è quindi lo studente alla ricerca di una prima esperienza professionale, ma il disoccupato che attraverso lo stage tenta di trovare un posto di lavoro. Il presidente dell'Anpal tuttavia non vuole demonizzare una realtà che permette a molti di entrare comunque nel mercato del lavoro; e invece di irrigidire le regole di accesso al sistema degli stage suggerisce semmai di rendere più rigorosi i controlli per evitare ad esempio abusi come il cumulo dei contratti di stage o la loro riproposizione anno dopo anno che per il lavoratore non portano mai ad un vero contratto. L'Italia, ricorda nel suo articolo il giornalista francese Olivier Tosseri, detiene il triste primato europeo dei Neet (Not in Education, Employment or Training): ben il 26 per cento dei suoi giovani dai 15 ai 29 anni, cioè oltre 2 milioni, hanno ormai rinunciato a proseguire gli studi ed a cercarsi un lavoro o persino semplicemente ... uno stage.

Leggi l’articolo dell’Echos

Generali cementa la quota del tre per cento in Intesa

Londra, 20 feb 08:30 - (Agenzia Nova) - Assicurazioni Generali, riferisce il "Financial Times", ha formalizzato la partecipazione del tre per cento in Intesa Sanpaolo, potenziale acquirente, comprando azioni per 1,1 miliardi di euro: una manovra difensiva in risposta all'interesse per una "combinazione industriale" dichiarato qualche settimana fa dalla banca.

Leggi l’articolo del Financial Times

I figli dei padrini mafiosi tolti alle loro famiglie

Parigi, 20 feb 08:30 - (Agenzia Nova) - Il procuratore di Napoli nei giorni scorsi ha ordinato che i figli di un boss camorristico siano posti sotto tutela dei servizi sociali: sia per punire i loro genitori che per proteggere i minori e permettere una loro crescita aldifuori dell'ambiente mafioso di provenienza. "Questi bambini vengono a contatto con la criminalità sin dalla più tenera età, e quindi per loro essa diventa la normalità", ha spiegato il Giovanni Colangelo: "Se non agiamo a partire dalla generazioni più giovani, il fenomeno della Camorra non finirà mai". Nel corso delle indagini sul clan Elia, che gestisce il traffico di cocaina nel quartiere popolare del Pallonetto di Santa Lucia, nel pieno centro storico di Napoli, gli inquirenti hanno registrato varie conversazioni che attestavano il diretto ed esplicito coinvolgimento nelle attività criminali della loro famiglia di almeno sei bambini di età compresa tra gli 8 ed i 12 anni.

Leggi l’articolo del Parisien

 

 

PANORAMA INTERNAZIONALE


Somalia, 34 morti in un attentato a Mogadiscio

New York, 20 feb 08:30 - (Agenzia Nova) - Un'autobomba è esplosa ieri in un mercato di Mogadiscio, in Somali,a uccidendo 34 persone. Il presidente somalo, Mohamed Abdulahi Mohamed, ha offerto una taglia di 100 mila dollari a chiunque fornisca informazioni che possano condurre all'arresto dei pianificatori dell'attentato. L'attentato è il primo a colpire la capitale dopo le elezioni presidenziali dell'8 febbraio. Il sospetto è che l'attentato sia stato pianificato ed attuato dal gruppo al Shabab, che poche ore prima aveva definito il presidente Mohamed "un apostata". Il ministro degli Esteri italiano, Angelino Alfano, ha condannato l'attacco in un comunicato, ribadendo che "l'Italia resta rimane saldamente a fianco della Somalia nel processo di stabilizzazione del Paese. Insieme faremo sì che i terroristi non riescano a fermare il cammino di pace e di riconciliazione in atto", recita la nota.

Leggi l’articolo del New York Times

Edoardo Winspeare, regista e ambientalista

Londra, 20 feb 08:30 - (Agenzia Nova) - Sul "Financial Times" un'intervista-ritratto a Edoardo Winspeare, regista e ambientalista, nel castello di famiglia di Depressa, frazione di Tricase, in provincia di Lecce. Il cosmopolita film-maker racconta il suo Salento, reale e magico come la Macondo di "Cent'anni di solitudine" di Gabriel Garcia Marquez; il lavoro di documentarista e l'attivismo contro i rifiuti tossici con l'associazione da lui fondata Coppula Tisa.

Leggi l’articolo del Financial Times

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi