Parlamento europeo: accordo? Quale accordo?

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Der Spiegel, Sueddeutsche Zeitung, Times, Abc, Telegraph

Martin Schulz

Martin Schulz (foto laPresse)

Germania, Lammert risponde alle critiche per le vittime dell’attacco di Berlino
Amburgo, 11 gen 08:48 - (Agenzia Nova) - Il corpo di Fabrizia di Lorenzo, uccisa nell’attentato di Berlino, è stato accolto all'aeroporto di Ciampino, oltre che dai parenti, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal ministro della Difesa Roberta Pinotti. In Polonia il Presidente Andrej Duda ha onorato l’autotrasportatore Lukasz, prima vittima dell'attentatore stessa cosa per il Presidente israeliano Reuven Rivlin nei confronti di una sua connazionale. In Germania invece, oltre alla partecipazione del Presidente Joachim Gauck e del cancelliere tedesco Angela Merkel, assieme al ministro dell'Interno Thomas de Maizière, la reazione degli abitanti della Capitale tedesca è stata di unità contro il terrorismo. Tuttavia manca una memoria comune dei morti e dei circa 50 feriti dell’attacco di Berlino. “Trovo triste e indegna la mancanza di attenzione da parte dello Stato”, ha detto la moglie di una delle vittime. Il Presidente del Bundestag, Norbert Lammert, ha dichiarato che il Parlamento renderà omaggio alle vittime con un minuto di silenzio prima della riunione di giovedì prossimo. Il cancelliere Angela Merkel ha partecipato alla cerimonia di commemorazione delle vittime degli omicidi avvenuti tra il 2000 e 2006 allo Schauspielhaus di Berlino, a cui aveva fatto riferimento l’ex Presidente Christian Wulff. La sua presenza è stata molto apprezzata dai parenti delle vittime, per la maggior parte non di origine tedesca come non tedesche erano alcune delle vittime della strage di Natale (sette tedeschi, un ceco, un ucraino, un’italiana, un polacco e una israeliana, secondo l’ufficio federale della polizia criminale).
 
 
Parlamento europeo: accordo? Quale accordo?

Berlino, 11 gen 08:48 - (Agenzia Nova) - Le manovre per la successione di Martin Schulz alla presidenza del Parlamento europeo vedono anche una radicale divergenza di vedute circa il funzionamento stesso dell’Unione. Nei primi due anni e mezzo dopo le elezioni europee del 2014, un’alleanza di convenienza ha preso coscienza delle circostanze speciali. Democristiani, socialdemocratici e liberali hanno messo in questione la responsabilità di governo. Il leader del partito cristiano democratico popolare europeo (Ppe), uomo della Csu, Manfred Weber, ora però accusa di violazione del contratto i socialdemocratici e i liberali e lo ha dimostrato con la pubblicazione di un accordo tra lui, Martin Schulz e il liberale Guy Verhofstadt. Avanzando loro candidature, afferma Weber, i socialdemocratici e i liberali hanno rotto questo accordo. 

  
  
L'Italia verso un accordo fiscale da 280 milioni di euro con Google
Londra, 11 gen 08:48 - (Agenzia Nova) - L a compagnia statunitense Google, accusata di aver sottratto al fisco italiano tasse per 227 milioni di euro tra il 2009 e il 2013, utilizzando una sussidiaria irlandese, potrebbe pagare 280 milioni all'Agenzia delle entrate, con la quale sta trattando un accordo che potrebbe essere concluso a breve. Lo riferisce il quotidiano britannico "The Times", sottolineando che la cifra fa impallidire quella di 130 milioni di sterline che il colosso tecnologico concordò un anno fa con le autorità del Regno Unito.
 

 
Banche: la tentazione di svelare i nomi dei debitori insolventi
Madrid, 11 gen 08:48 - (Agenzia Nova) - Si accende in Italia il dibattito sulla possibilità di svelare i nomi dei debitori insolventi delle banche salvate con il denaro pubblico. La proposta parte dal presidente dell'Associazione bancaria italiana, Antonio Patuelli, e trova sponda nell'iniziativa del governo. Il quotidiano "Abc" evidenzia la presenza di grandi debiti nelle mani di pochi clienti e cita la richiesta del sindacato del settore di ridurre gli stipendi dei dirigenti di Mps: "si tratta di evitare che il direttore della peggiore banca tra le grandi dell'Europa guadagni più del direttore del primo gruppo bancario europeo, il Bnp Paribas".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi