Cosa c'è nell'agenda di Paolo Gentiloni

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Financial Times, Abc, Les Echos, Handelsblatt

Conferenza stampa di fine anno del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni (foto laPresse)

Conferenza stampa di fine anno del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni (foto laPresse)

Italia, l’agenda di Paolo Gentiloni
Berlino, 4 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Dall’inizio dell’anno la terza economia dell’area europea, l'Italia, ha assunto la presidenza del G7. Il prossimo vertice delle principali nazioni industrializzate nel 2017 si terrà in Sicilia, a Taormina, e a fare gli onori di casa sarà il nuovo presidente del ConsiglioPaolo Gentiloni. Nuovi leader presenti, rispetto a quello tenutosi nel 2015 in Giappone, saranno il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il nuovo presidente francese e la britannica Theresa May. L’Italia intende sfruttare questa opportunità: il nuovo premier ha presentato l’ordine del giorno nella sua prima conferenza stampa, due settimane dopo essersi insediato come successore del dimissionario Matteo Renzi. “Utilizzeremo la presidenza del G7 per portare a buon fine due temi. Vogliamo contribuire a sviluppare le relazioni con la Russia e attirare l’attenzione sulla regione mediterranea”, ha dichiarato il Premier italiano. La Russia è stata esclusa dal gruppo dei paesi industrializzati nel 2014, tuttavia si prevede un riavvicinamento con gli Usa dopo l'arrivo alla Casa Bianca di Donald Trump. Ecco perché Gentiloni vuole usare la sua presidenza del G7 per dare all'Italia un ruolo di mediazione. “Non si tratta di abbandonare i principi, ma di abbandonare la logica della guerra fredda, che non è correlata alla situazione attuale”, ha dichiarato. Le sanzioni europee alla Russia hanno causato gravi danni all’economia italiana, che in quel paese aveva un importante partner commerciale. Tuttavia Gentiloni ha ribadito che i le relazioni transatlantiche rimangono fra i capisaldi della politica italiana. Per quanto riguarda l’altro tema, quello dei rifugiati, l’Italia si sente abbandonata dai partner della Ue. Durante il 2016, secondo dati del ministero dell’Interno italiano, sono state oltre 181 mila i migranti sbarcati in Itala dopo aver attraversato il Mediterraneo. Tuttavia solo 500 tra i 38 mila migranti presenti clandestinamente nel paese sono stati espulsi. Roma spera in un maggior sostegno di Bruxelles. Il Governo Gentiloni è alle prese anche con complicati nodi di politica interna, a partire da quello della nuova legge elettorale, ma gli impegni internazionali e nuove elezioni, si dice a Roma, non sono compatibili.
 
 
Succede in Europa: solo l'1 per cento dei container vengono aperti e controllati in Italia
Parigi, 4 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Il quotidiano economico francese "Les Echos" dedica oggi, mercoledì 4 gennaio, il titolo ed il testo della sua rubrica di prima pagina "Succede in Europa" all'allarme lanciato da Legambiente nel suo rapporto annuale "Ecomafie" a proposito degli scarsi controlli che vengono effettuati nei porti italiani sul traffico di merci: dei circa 10 milioni di container che ogni anno transitano in Italia, solo 150 mila sono sottoposti a controlli rigorosi ed appena l'1 per cento vengono effettivamente aperti; questo, secondo il rapporto in questione, significherebbe che la Penisola è aperta all'invasione di merci pericolose, senza parlare dei traffici criminali come quelli della droga e delle armi. Dopo aver enumerato le cause strutturali del problema e gli interessi economici che sono in gioco, l'articolo del corrispondente da Roma di "Les Echos", Olivier Tosseri, ricorda comunque che il governo italiano l'anno scorso ha varato una riforma delle autorità portuali con l'obbiettivo di renderle più efficaci e moderne raggruppandole ed informatizzando numerose procedure.
 
 
La "spettacolare" capovolta di Grillo per salvare il sindaco di Roma
Madrid, 4 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - "Il comico Grillo, leader del Movimento 5 Stelle, è definitivamente smascherato". Così il quotidiano "Abc" apre l'articolo con cui riferisce del nuovo codice etico che Beppe Grillo sottomette al voto degli iscritti al suo blog. Il timore che il sindaco di Roma Virginia Raggi possa essere raggiunta da un avviso di garanzia farebbe cadere, nel caso dei 5 Stelle, l'obbligo dei politici di dimettersi: "decidono volta per volta Grillo e i suoi collaboratori". "Si instaura così una giustizia parallela nella quale vince la discrezionalità e il capriccio momentaneo del capo Grilo". Il motivo "è chiaro": il movimento "non può permettersi di perdere la guida di Roma", si legge nell'articolo che boccia i primi sei mesi di amministrazione capitolina come "un disastro". La morale, chiude "Abc", è che "non esiste la presunta superiorità morale sulle altre forze politiche. Il M5S è solo un altro partito".
 
 
La strada è aperta per l'acquisizione di Stx France da parte di Fincantieri
Parigi, 4 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Il tribunale civile di Seul, che si sta occupando della liquidazione del colosso cantieristico sud-coreano Stx Offshore & Shipbuilding finito in bancarotta, ieri martedì 3 gennaio ha deciso di accogliere l'unica offerta presentata per rilevarne la controllata Stx France, presentata dal gruppo pubblico italiano Fincantieri, e di aprire un periodo di negoziati esclusivi per la cessione del 66,6 per cento del capitale dei cantieri francesi di Saint Nazaire. Ciò non significa però, sottolinea il quotidiano economico "Les Echos", che l'acquisizione di Fincantieri sia cosa fatta: il governo francese, che detiene il restante 33,34 per cento del capitale, ha il potere di bloccarla "utilizzando tutti gli strumenti a sua disposizione" ed in particolare la legge che consente di difendere i "campioni industriali nazionali" di interesse strategico. La decisione della giustizia sud-coreana ha suscitato in Francia un'ondata di dichiarazioni da parte di personalità politiche che hanno intonato il refrain del patriottismo economico, mentre i responsabili sindacali hanno ribadito le preoccupazioni per il mantenimento dei livelli di occupazione a Saint Nazaire. Tuttavia, come hanno spiegato al giornale fonti dello staff del sottosegretario all'Industria Christophe Sirugue, l'offerta italiana sarà esaminata nei dettagli con spirito costruttivo. Secondo "Les Echos", infatti, l'obbiettivo del governo francese è di convincere Fincantieri a far entrare nel capitale di Stx France con una quota minoritaria l'altro grande gruppo cantieristico nazionale, la società Dcns specializzata nelle costruzioni navali militari.
 
 
Titoli bancari al livello più alto da sei mesi
Londra, 4 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - I titoli bancari italiani, riferisce il "Financial Times", hanno iniziato l'anno con un rialzo, in attesa dell'intervento pubblico di salvataggio di Monte dei Paschi di Siena. L'indice Ftse Italia All-Share Banks è salito del 2,25 per cento lunedì e dell'1,96 per cento ieri, raggiungendo il livello più alto da sei mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi