Il mezzo milione di migranti sbarcati in Italia che l'Europa non vuole vedere

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Times, New York Times, Observer, Washington Post...

Il mezzo milione di migranti sbarcati in Italia che l'Europa non vuole vedere

Foto LaPresse

Italia: in tre anni sbarcato mezzo milione di migranti

Washington, 2 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Gli sbarchi di migranti sulle coste italiane sono aumentati nel 2016 di quasi un quinto, portando il totale dall'inizio della crisi migratoria, tre anni fa, a oltre mezzo milione. Lo ha reso noto venerdì il ministero dell'Interno italiano, che è tornato a criticare le istituzioni e gli altri paesi europei per aver lasciato sola l'Italia a gestire la crisi. "E' stato un anno record per gli arrivi, e nonostante gli allarmismi l'Italia ha retto con grande dignità", ha commentato il prefetto Mario Morcone, a capo del dipartimento immigrazione del ministero dell'Interno italiano, che ha aggiunto: "Tutto questo è stato fatto senza un grande aiuto da parte dell'Europa. Nel 2015 l'Ue ha promesso di trasferire 40 mila richiedenti asilo dall'Italia ad altri paesi europei, ma sinora ne sono stati effettivamente trasferiti meno di 3 mila.

Leggi l’articolo del Washington Post

L'Italia pensa a espulsioni di massa a causa dell'arrivo di mezzo milione di migranti

Londra, 2 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Il governo italiano, riferisce il quotidiano britannico "The Times", pensa di adottare un approccio più severo contro l'immigrazione illegale, a causa dell'afflusso record e dell'emergenza terrorismo. È il primo, rilevante cambiamento politico da parte del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, rispetto al suo predecessore, Matteo Renzi. Saranno aperti sedici centri in cui trattenere i migranti che non hanno il diritto di restare nel paese prima della loro espulsione.

Leggi l’articolo del Guardian

Cinque stelle nel caos, tra gli scandali e la sbandata a destra

Londra, 2 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 stelle, osserva il quotidiano britannico "The Times", ha inclinato il partito a destra con un attacco sull'immigrazione finalizzato alla ricerca di voti, una svolta che ha suscitato reazioni nell'ala sinistra della forza politica. In particolare, Grillo ha chiesto l'espulsione di mezzo milioni di migranti irregolari dopo la strage di Berlino; alcuni esponenti dell'M5s, invece, come la senatrice Paola Nugnes, hanno messo in guardia dalle semplificazioni sul terrorismo e sostenuto che l'Occidente non può voltare le spalle a un'emergenza epocale.

Leggi l’articolo del Times

Think-tank tedesco Ifo, l'Italia rischia di uscire dall'euro

New York, 2 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - L'Italia rischia seriamente di lasciare l'eurozona, a meno che le condizioni di vita nel paese, ferme ai livelli dell'anno 2000, non tornino a migliorare. Ne è convinto il direttore del think-tank tedesco Ifo, Clemens Fuest. L'economista ritiene che di fronte al progressivo peggioramento delle condizioni di vita nella Penisola, gli italiani finiranno per chiedere a maggioranza l'abbandoni dell'euro e il ritorno a una valuta nazionale. Fuest ha anche dichiarato che se il parlamento tedesco dovesse approvare "un piano di salvataggio europeo per l'Italia", ciò si tradurrebbe in un rischio per i contribuenti tedeschi "di dimensioni imponderabili ed incontrollabili".

Leggi l’articolo del New York Times

Gli investitori di Mps dovranno affrontare un duro colpo

Londra, 2 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Il governo italiano e il vertice di Monte dei Paschi di Siena, riferisce il quotidiano britannico "The Times", stanno studiando un piano di ristrutturazione per colmare un buco di capitali quantificato dalla Banca centrale europea in 8,8 miliardi di euro. Insieme all'intervento pubblico è all'esame un drastico taglio per gli obbligazionisti: potrebbe essere "spazzato via il 30 per cento del denaro degli investitori".

Leggi l’articolo del Times

Italia: artificiere perde un occhio e una mano per l'esplosione di un pacco bomba

Washington, 2 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Un artificiere della Polizia italiana ha perso un occhio e una mano a causa dell'esplosione di un pacco sospetto a Firenze, nella giornata di ieri. Stando al capo della polizia di FIrenze, Alberto Intini, il pacco sospetto era stato depositato di fronte a una libreria che fa riferimento agli attivisti di estrema destra di CasaPound. L'ordigno è esploso proprio mentre una squadra di artificieri si preparava a disinnescarlo.

Leggi l’articolo del Washington Post

 

 

PANORAMA INTERNAZIONALE

Società britanniche "legate allo scandalo delle tangenti per il gasdotto in Azerbaigian"

Londra, 2 gen 08:38 - (Agenzia Nova) - Quattro compagnie britanniche, riferisce il settimanale "The Observer", sono sospettate di aver giocato un ruolo chiave in uno scandalo internazionale di corruzione in cui è coinvolto un politico italiano, Luca Volontè, ex esponente dell'Unione di centro e presidente di European People nell'ambito del Consiglio d'Europa. Volontè, che respinge le accuse, è indagato dalla Procura di Milano, secondo la quale avrebbe accettato tangenti per 2,39 milioni di euro per convincere il partito a votare contro un rapporto sulla situazione dei diritti umani in Azerbaigian e favorire il controverso progetto Trans Adriatic Pipeline (Tap). I pagamenti sarebbero avvenuti mediante quattro società di comodo con sede nel Regno Unito: Lcm Alliance, Hilux Services, Polux Management e Metastar Invest.

Leggi l’articolo dell’Observer

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Nambikwara

    Nambikwara

    02 Gennaio 2017 - 11:11

    Morcone, un forcone alla ragione: "mettiamo gli immigrati ai lavori socialmente utili"; spero e credo, che l'attuale Ministro sia più razionale del suo sottoposto che non ha lasciato il posto come ha fatto, per fortuna, l'attuale Esteri (mi vien che ridere, mr. "wain" (wind) come dire "Via col vino". Credetemi è meglio sorridere: che trio Esteri, Forconi, Squola, il quarto non ve lo dico perchè menzionato, tra le righe, dal Presidente a Capodanno.

    Report

    Rispondi

Servizi