Matteo Renzi può ancora vincere il referendum del 4 dicembre?

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Tribune, Financial Times, Echos, Pais
Matteo Renzi può ancora vincere il referendum del 4 dicembre?

Renzi, il discorso e il metodo

Madrid, 12 ott - (Agenzia Nova) - Data la crisi della leadership del Partito socialista spagnolo (Psoe), scrive il quotidiano spagnolo "El Pais", vale la pena analizzare alcune caratteristiche del premier italiano Matteo Renzi, "uno dei nuovi punti di riferimento della socialdemocrazia europea". Per alcuni analisti, molto del successo di Renzi va attribuito alla sua capacità di restituire agli italiani un po' di fiducia nella politica come strumento per la trasformazione del paese, soprattutto in un contesto di diffusa disaffezione in cui la politica è associata alla corruzione e alla paralisi burocratica e istituzionale. Per altri, il successo del capo del governo italiano si basa sul suo stile personale, carismatico e decisionista, che considerano la miglior risorsa prodotta dal sistema per evitare il dilagare del populismo.


Matteo Renzi può ancora vincere il referendum del 4 dicembre?

Parigi, 12 ott - (Agenzia Nova) - Il quotidiano economico francese "La Tribune" pubblica una lunga analisi del suo corrispondente da Roma, Romaric Godin, sulle prospettive politiche dell'Italia in vista del referendum costituzionale in calendario per il 4 dicembre prossimo. Dopo aver ricordato che secondo gli ultimi sondaggi i "No" alla riforma costituzionale sono in vantaggio, l'articolo passa in rassegna le iniziative messe in campo dal presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal suo governo per compattare il campo del "Si" e conquistare gli indecisi. Il giornalista francese sottolinea come si sia formata una specie di "santa alleanza" di tutte le opposizioni a Renzi, persino quella all'interno del suo stesso Partito democratico, con l'obbiettivo di cacciarlo dalla guida dell'esecutivo: insomma, scrive "La Tribune", tutte le condizioni sono riunite perché si verifichi un disastro politico che, con il rischio di elezioni anticipate, potrebbe rapidamente espandersi al resto dell'Unione Europea.


Lo slancio di riforma in Italia deve essere mantenuto

Londra, 12 ott - (Agenzia Nova) - In una lettera al "Financial Times" Alvise Braga Illa, presidente di Txt e-solutions, replica al recente commento di Tony Barber sulla riforma costituzionale italiana, definita "un ponte verso il nulla", sostenendo che, benché imperfetta, presenta diversi aspetti positivi, il primo dei quali è il ridimensionamento del potere legislativo delle regioni, considerato eccessivo.


Crescita: l’Italia punta su investimenti pubblici mirati

Parigi, 12 ott - (Agenzia Nova) - Per rilanciare la debole crescita dell'economia, il governo italiano intende aumentare del 10 per cento le risorse destinate alle infrastrutture, privilegiando i progetti mirati ed i piccoli cantieri: nella Finanziaria per il 2017 a questo scopo saranno stanziati 13,5 miliardi di euro, grazie alla flessibiità strappata ai severi controllori della Commissione europea. Ma secondo l'Ufficio parlamentare di bilancio, a frenare gli investimenti in Italia più che Bruxelles è la burocrazia italiana: un ostacolo assai difficile da superare.


La fusione di Bpm con Banco Popolare è in dirittura d'arrivo

Parigi, 12 ott - (Agenzia Nova) - Dopo oltre sette mesi di trattative, la fusione tra la Banca popolare di Milano (Bpm) e Banco Popolare è ormai in dirittura d'arrivo: sabato prossimo 15 ottobre le assemblee generali degli azionisti dei due istituti di credito italiani dovrebbero approvare definitivamente il progetto che darà la nascita alla futura terza banca della Penisola dopo UniCredit ed Intesa Sanpaolo, che gestirà 171 miliardi di euro di risparmi con oltre 2.400 agenzie e circa 25 dipendenti. Il governo italiano conta molto su questa fusione, simbolo della riforma delle banche mutualistiche e cooperative varata per favorirne il consolidamento e per renderle più efficaci e competitive.


 

Panorama internazionale

 

David Cameron (foto LaPresse)


 

Germania, il ministro degli Interni de Mazière vuole rimpatri veloci

Berlino, 12 ott - (Agenzia Nova) - Il ministro per l'interno tedesco, Thomas de Maizière, vuole un giro di vite contro i possibili terroristi stranieri nel paese. E' quanto emerge da una proposta preparata dal Ministero, e già inviata agli altri ministeri interessati per il coordinamento. Secondo il ministro sono “almeno 100 mila, e sono in aumento” gli stranieri in lista per il rimpatrio quest’anno. Alla data del 31 agosto le richieste di rimpatri esecutivi erano 209.210. Finora, fornire false generalità o un documento non valido non era sufficiente a far scattare l'espulsione dalla Germania. Ora tutto ciò non sarà più tollerato, ha affermato il ministro. La proposta del ministero dell'Interno prevede anche un aumento della custodia cautelare in carcere da 4 a 14 giorni.


Francia: François Hollande, "Sono pronto"

Parigi, 12 ott - (Agenzia Nova) - In una lunga intervista concessa a "Le Nouvel Observateur" il presidente francese Francois Hollande fa capire di essere "pronto" alle elezioni del 2017: "Hollande, sono pronto" titola a caratteri cubitali la copertina del settimanale che sarà nelle edicole domani giovedì 13 ottobre. Negli ampi estratti del colloquio con i giornalisti Cécile Amar, Matthieu Aron, Carole Barjon e Matthieu Croissandeau, anticipati oggi sul sito web de "L'Obs", Hollande dunque si dice pronto a fare l'inventario di quanto aveva promesso nella campagna elettorale del 2012 e di quanto invece ha realizzato nel suo quinquennato presidenziale; anche se non annuncia ancora ufficialmente la sua candidatura. Il presidente rivendica il suo essere di sinistra e difende l'operato del suo esecutivo dalle critiche espresse proprio dalla sinistra del suo stesso partito, appellandosi soprattutto al "contesto" politico; e si dice convinto che, "man mano che si avvicineranno le elezioni" della primavera 2017, riuscirà a spiegarsi ed a convincere i francesi. Nell'intervista Hollande delinea in sostanza quale sarà il leit-motiv della prossima campagna presidenziale: ergersi a bastione della Francia moderna e di sinistra contro le destre che vogliono "distruggere il nostro modello repubblicano ed il nostro modello sociale".


Regno Unito: May promette un dibattito parlamentare prima di far scattare la Brexit

Londra, 12 ott - (Agenzia Nova) - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferiscono i quotidiani britannici "Financial Times" e "The Times", ha risposto alle critiche per l'esclusione della Camera dei Comuni dal processo di uscita dall'Unione Europea acconsentendo a un "completo e trasparente" dibattito prima dell'invocazione dell'articolo 50 del Trattato di Lisbona, ma non ha promesso un voto parlamentare sulla strategia negoziale del governo. Il Labour presenterà oggi una mozione al riguardo, che potrebbe essere appoggiata da alcuni conservatori. Un portavoce di Downing Street ha però precisato che la posizione del governo sul coinvolgimento del parlamento non cambia e ha confermato l'impegno a dare attuazione alla volontà popolare espressa nel referendum. In evidenza, inoltre, l'annuncio del sottosegretario all'Università, Jo Johnson, sulle borse di studio per gli studenti comunitari: per quanto riguarda gli atenei dell'Inghilterra, le cose resteranno invariate nell'anno accademico 2017-18 e gli universitari dell'Ue potranno chiedere sussidi e prestiti studenteschi; si attende ora la decisione della Scozia. Dall'estero si segnala l'appello alla moderazione nei negoziati sulla Brexit dell'ex presidente francese Valery Giscard d'Estaing, in contrasto con la linea dura dell'attuale leader dell'Eliseo, Francois Mitterand.


Regno Unito: Cameron, "Ho trovato il mio primo lavoro dopo la politica, costruire la Big Society"

Londra, 12 ott - (Agenzia Nova) - L'ex primo ministro del Regno Unito David Cameron cerca di salvare la sua eredità politica dopo la sconfitta referendaria sulla Brexit impegnandosi nel National Citizen Service (Ncs), un programma di sviluppo sociale per gli adolescenti inglesi e nordirlandesi da lui creato, e rilanciando il suo slogan della "Big Society". L'ex premier ed ex leader conservatore ne parla in un articolo pubblicato sul quotidiano britannico "The Telegraph": "Sono lieto che il mio primo ruolo dopo la vita politica sia continuare la mia relazione con questo fantastico programma diventando il presidente di Ncs Patrons, che riunisce un gruppo politicamente trasversale e multidisciplinare di mecenati e ambasciatori che possono aiutare l'Ncs a raggiungere più giovani". Il 20 ottobre si terranno le elezioni suppletive nel collegio di Witney, nell'Oxfordshire, lasciato da Cameron; in corsa, per il Partito verde, c'è anche Larry Sanders, fratello di Bernie, candidato alle primarie democratiche statunitensi per la Casa Bianca.


Spagna: il re Filippo VI affronterà un giro di consultazioni più favorevole all'investitura

Madrid, 12 ott - (Agenzia Nova) - Il re di Spagna Filippo VI ha annunciato ieri che il 24 e 25 ottobre prossimi, presso la residenza reale della Zarzuela, riceverà i portavoce dei partiti con rappresentanza parlamentare per avviare la fase finale delle consultazioni tese a "salvare" la dodicesima legislatura. Lo riferisce la stampa spagnola. Le dimissioni, qualche settimana fa, del segretario generale del Partito socialista (Psoe), Pedro Sanchez, hanno lasciato spazio alla possibilità di investitura del premier uscente e candidato del Partito popolare (Pp), Mariano Rajoy. Tuttavia il sovrano dovrà verificare l'effettiva esistenza di un accordo di governo entro il termine legale del 31 ottobre, altrimenti sarà costretto a sciogliere le Camere e convocare le terze elezioni generali in dodici mesi. Il Pp e il Psoe prevedono per il 26 o il 27 ottobre l'inizio dell'assemblea plenaria alla Camera dei deputati per votare l'investitura di Rajoy, con l'astensione del Psoe. Prima di quella data, però, il comitato federale del Psoe dovrà approvare la scelta dei Socialisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi