Renzi e il malessere generale italiano

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Sueddeutsche Zeitung, Telegraph, Financial Times, Wall Street Journal...
Renzi e il malessere generale italiano

Italia, malessere generale

Berlino, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - L'opposizione parlamentare italiana è debole, e non sembra in grado di impensierire davvero il premier Matteo Renzi. Lo stesso Renzi, però - scrive la Suddeutsche Zeitung" - è ferito, ha perso lo smalto dell'uomo nuovo in politica: cala nei sondaggi e con il suo partito è al solito riottoso e diviso. Sul presidente del COnsiglio incombe la spada di Damocle del referendum costituzionale di fine anno. Tuttavia il più grande partito di opposizione, il Movimento 5 Stelle, è a sua volta indebolito: l'amministrazione di Roma ha dimostrato la sua incapacità di governare. A destra Berlusconi, continua il quotidiano bavarese, ha 80 anni e quasi nessuno ritiene che possa nuovamente agire con forza in campo politico, pur avendo ancora la capacità di impedire a chi non gli piace di prendere il suo posto. Berlusconi pare aver designato suo erede politico Stefano Parisi, un uomo pragmatico e manager, recentemente candidato sindaco di Milano. Ma molti in Forza Italia gli si oppongono. Matteo Salvini, leader della Lega Nord, ha perso slancio. Il nemico dell’Europa Vladimir Putin è suo amico. “Il potere logora chi non ce l’ha”, questa battuta dell'ex leader politico Giulio Andreotti, si materializza per i partiti di opposizione. Ma ciò non significa che Renzi sia fuori pericolo.

Leggi l’articolo del Sueddeutsche Zeitung

 

Virginia Raggi, la bella e i rifiuti

Berlino, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - A Roma un coro si leva ancora alto: “Onestà, Onestà!” Lo stesso coro che si era levato quando il 67,2 per cento degli elettori senza speranza, aveva eletto sindaco la giovane Virginia Raggi, nella speranza che fosse migliore dei suoi predecessori, tanto di sinistra che di destra. E perché mai non dovrebbe riuscire in quest’impresa Virginia Raggi, 38 anni, avvocato, prima donna sindaco di questa città da più di duemila anni? Tutto quanto poteva andare male in questi primi due mesi di mandato si è verificato, scrive la "Sueddeutsche Zeitung". Un lungo periodo per presentare la giunta comunale, battibecchi pubblici, gestione dilettantesca, stipendi elevati, piccole e grandi bugie. L’amministrazione della città serve come banco di prova per il partito riguardo la sua capacità di governare a livello nazionale. Roma è una città difficile, con 13 miliardi di euro di debiti. Naturalmente i vecchi partiti ed i funzionari ad essi legati non vogliono cedere così facilmente il loro potere, ed era prevedibile, così come le accuse del sindaco a poteri forti e lobby di cospirare ai suoi danni. Ciò che appare drammatico è la mancanza di persone competenti in grado di governare. I tecnici assoldati dalle precedenti amministrazioni hanno abbandonato il campo delusi dal dilettantismo del nuovo sindaco. La fiducia può venire rapidamente meno al Movimento 5 stelle, il partito anti-establishment di cui Raggi è esponente, e in effetti, per la prima volta i sondaggi lo vedono in calo a livello nazionale. La delusione si percepisce sui forum e sul blog del Movimento.Il rischio è il declino dell’intero esperimento politico. Per propria colpa e non per complotto, conclude il quotidiano di Monaco.

Leggi l’articolo del Sueddeutsche Zeitung

 

Il mercato italiano dei bond aziendali è sottoperformante

New York, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - Il mercato italiano delle obbligazioni corporate sta performando peggio di quelli dei vicini europei, nonostante sei mesi di stimoli da parte della Banca centrale europea (Bce), e questo nonostante i rendimenti delle obbligazioni aziendali spagnole siano ormai in linea con quelle di Germania e Francia. A impedire un ulteriore calo dei rendimenti sui bond aziendali del Belpaese, scrive il "Wall Street Journal", è il referendum sulla riforma costituzionale che incombe sul paese, combinato alle preoccupazioni degli investitori per una economia e un sistema bancario fragili.

Leggi l’articolo del Wall Street Journal

 

Viola accetta di dimettersi da amministratore delegato di Mps

Londra, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - Fabrizio Viola ha accettato di dimettersi da amministratore delegato di Monte dei Paschi di Siena, riferisce il "Financial Times", meno di due mesi dopo l'esito degli stress test europei, nei quali la banca italiana è risultata la peggiore. JPMorgan e Mediobanca, intanto, stanno preparando per l'istituto toscano una rischiosa operazione di aumento di capitale di cinque miliardi di euro e di smaltimento di prestiti non performanti per trenta miliardi di euro; in caso di fallimento, in base alle norme dell'Ue, le perdite potrebbero essere imposte agli investitori.

Leggi l’articolo del Financial Times

 

Cinque misteriose lettere incise sul corpo di Regeni

Londra, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - Gli investigatori italiani, riferiscono i quotidiani britannici "The Times" e "The Telegraph", hanno rivelato che sul cadavere di Giulio Regeni, il dottorando dell'Università di Cambridge torturato e ucciso in Egitto, sono state trovate incise cinque lettere dell'alfabeto romano. Secondo una fonte italiana questi segni sono tipici dei servizi di sicurezza.

Leggi l’articolo del Telegraph

 

 

PANORAMA INTERNAZIONALE

 

L'Ue sembra diventare più piccola ogni giorno

Londra, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - Assediata dalla crisi e sfiduciata, l'Unione Europea sembra restringersi ogni giorno di più, osserva l'ultimo numero del settimanale "The Economist" nella rubrica "Charlemagne", dedicata agli affari europei. Nonostante la crescita dell'area dell'euro dell'1,6 per cento nel secondo trimestre, molti paesi non sono ancora tornati ai livelli del 2007. Dopo anni di lotta per l'economia, l'Ue vede minacce ovunque, dagli Ogm a Uber, dalle migrazioni al Ttip, il Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti. Non si tratta di crisi immaginarie, ma gli europei non dovrebbero permettere alla paura di offuscare il loro giudizio.

Leggi l’articolo dell’Economist

 

La Bce attende per l'estensione dell'alleggerimento quantitativo

Londra, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - La Banca centrale europea, riferisce il "Financial Times", ha lasciato intendere che tratterrà il fuoco fino alla fine dell'anno prima di una nuova ondata di stimoli, pur avendo corretto al ribasso le stime di crescita per i prossimi due anni; non ha neanche parlato dell'estensione del programma di acquisto di asset da ottanta miliardi di euro al mese. Il presidente, Mario Draghi, ha spiegato che il lieve peggioramento delle aspettative non giustifica un ulteriore intervento. La Bce ha ribadito che continuerà con l'alleggerimento quantitativo almeno fino a marzo e ha lasciato invariato, a zero, il tasso di interesse di riferimento e a -0,4 quello di deposito. Secondo un editoriale non firmato del quotidiano, attribuibile alla direzione, l'ultima riunione del consiglio di governo dell'Eurotower è stata rilevante non tanto per quello che non ha fatto, quanto per ciò che non ha detto: la decisione di lasciare invariata la politica monetaria è "ragionevole", ma il mancato annuncio di un'espansione dell'azione è "preoccupante". Draghi avrebbe certamente voluto dire di più. L'azione di retroguardia contro di lui, combattuta in particolare dalla Germania, è profondamente sbagliata.

Leggi l’articolo del Financial Times

 

La Slovacchia mette l’euro-bilancio comune in agenda

Berlino, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - L’Italia, la Francia e la Repubblica Slovacca chiedono che l'eurozona si doti di un bilancio comune. Ma il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schäuble, è inamovibile. I ministri degli Esteri dell’Unione Europea si sono incontrati ieri a Bratislava; oggi sarà la volta dei ministri delle Finanze, mentre i Capi di governo vi si recheranno la prossima settimana. Fa da cerimoniere il ministro del Tesoro slovacco Peter Kazimir: il suo Paese regge la presidenza semestrale dell'Ue per la prima volta dall'adesione, nel 2004. La nuova presidenza porta un problema abbastanza vecchio sul tavolo: l'unione monetaria europea ha bisogno di una propria "capacità fiscale ", come sottolineato da un documento di lavoro del ministro delle Finanze slovacco. In poche parole, questo significa che la zona euro dovrebbe dotarsi di un bilancio comune, ad esempio per gli interventi a sostegno degli Stati membri in caso di grave crisi economica. Il ministro delle Finanze italiano, Pier Carlo Padoan, è deciso a sollevare l'argomento durante l'incontro con i suoi colleghi. Roma chiede importanti margini di flessibilità sui conti, ma si scontra con le resistenze del ministro federale delle Finanze Wolfgang Schäuble (CDU), il quale ha dichiarato: "La comunitarizzazione di un sistema di trasferimento così importante, come il fondo di assicurazione e di disoccupazione, ha in sé notevoli rischi ". Secondo il ministro tedesco, i Governi sarebbero invitati a "mangiare dal piatto comune" a scapito dei Paesi donatori. Invece di chiedere cassa ai partner nella zona euro, sostiene Schäuble, l’Italia e gli altri Paesi dovrebbero concentrarsi maggiormente nel riordino dei loro bilanci, anche in tempo di crisi.

Leggi l’articolo dell’Handelsblatt

 

Grecia, un mini-vertice dei paesi del Sud dell’Europa per una maggiore solidarietà

Parigi, 9 set 08:33 - (Agenzia Nova) - Nel bel mezzo del grande ballo diplomatico apertosi in vista del vertice dell'Unione Europea del 16 settembre prossimo a Bratislava, ogni paese sta tentando di far emergere i propri interessi: convinto che i paesi del Sud dell'Europa abbiano "dei problemi comuni a cui sono necessarie soluzioni comuni", il primo ministro greco Alexis Tsipras oggi venerdì 9 settembre ha invitato ad Atene i colleghi dei paesi mediterranei dell'Ue, per un mini-vertice che ha l'obiettivo di raggiungere una maggiore convergenza delle loro economie e di ottenere da Bruxelles una maggiore solidarietà; all'incontro in Grecia parteciperanno i capi di governo di Italia, Spagna, Portogallo, Francia, Malta e Cipro.

Leggi l’articolo dell’Echos

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi