L'implosione del M5s a Roma

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Bloomberg Business Week, Washington Post, Jornal do Brasil, Figaro...
L'implosione del M5s a Roma

Ex alleati si rivoltano contro la sindaca di Roma, implosione dei Cinque stelle

Londra, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - La schiacciante vittoria del Movimento 5 stelle a Roma, a giugno, considerata una svolta per la forza politica antisistema, è degenerata in una lotta intestina e in una serie di dimissioni, riferisce il quotidiano britannico "The Times". Ora la sindaca, Virginia Raggi, è nella bufera per non aver rivelato l'esistenza di un'indagine sull'assessora all'Ambiente, Paola Muraro. I problemi dell'M5s nella capitale potrebbero far aumentare le possibilità del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, di superare la prova del referendum costituzionale.

Leggi l’articolo del Times

 

Renzi e Temer concordano missione commerciale in Brasile

Rio de Janeiro, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro italiano, Matteo Renzi, ha proposto al presidente brasiliano Michel Temer di organizzare una missione con 300 imprenditori italiani in Brasile. L'idea, che era stata annunciata da Renzi ad agosto durante la sua visita nel paese sudamericano in occasione delle Olimpiadi, è stata formalmente presentata al presidente Temer ieri, a margine del summit G20 di Hangzhou, in Cina. Temer ha incaricato i ministri brasiliani degli Affari Esteri, Josè Serra, e dell'Industria, Marcos Pereira, di pianificare il viaggio degli imprenditori italiani. Nel corso della riunione, Temer ha ribadito l'interesse del Brasile a vendere all'Italia aerei Kc-390 costruiti dalla società Embraer in collaborazione con l'Aeronautica brasiliana (Fab). Il presidente ha inoltre espresso la volontà di attrarre investimenti italiani in progetti infrastrutturali in Brasile e ha ringraziato per il sostegno di Roma all'accordo tra Unione Europea e il Mercato comune dell'America Latina (Mercosur).

Leggi l’articolo del Jornal do Brasil

 

Italia: il referendum costituzionale si terrà tra il 15 novembre e il 5 dicembre

New York, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro italiano, Matteo Renzi, ha annunciato ieri che il referendum confermativo da cui dipenderà il successo della riforma costituzionale voluta dal suo governo si terrà una domenica compresa tra il 15 novembre e il 5 dicembre prossimi. La riforma, già approvata dl parlamento, prevede il superamento del bicameralismo perfetto e una limitazione dei poteri attribuiti ai governi regionali. I sondaggi danno un testa a testa tra i favorevoli e i contrari alla riforma. Renzi ha più volte dichiarato che la vittoria del "no" al referendum segnerebbe la fine del suo governo.

Leggi l’articolo del New York Times

 

La geologia italiana scuote l'economia

New York, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - Il terremoto che il mese scorso ha raso al suolo il paese di Amatrice è il terzo di rilievo ad aver colpito l'Italia negli ultimi sette anni. E dopo ogni disastro, scrive Andre Tartar su "Bloomberg", la combinazione tra edilizia antica o datata e la fragilità economica del paese rende difficile raccogliere i pezzi. Il bilancio dell'ultimo grave terremoto di Umbria e Marche è di quasi 300 vittime, dieci volte quelle del terremoto che ha colpito la più ricca Emilia Romagna nel 2019, e quasi alla pari con le 309 vittime del terremoto de L'Aquila nel 2009. L'area colpita il mese scorso è perlopiù rurale e scarsamente popolata, e pertanto il costo della ricostruzione potrebbe essere inferiore della metà a quello dei due precedenti sisma: circa 5 miliardi di euro, secondo Lorenzo Codogno, fondatore e capo economista di LC Macro Advisors. Altre stime ipotizzano perdite tra 1 e 11 miliardi di euro. Secondo Codogno, ex capo economista del Tesoro, si tratta di importi non trascurabili, ma alla portata dell'economia italiana. La risposta del governo potrebbe essere quella di rifinanziare uno sgravio fiscale per le ristrutturazione antisismiche. "Non mi attenderei alcuna iniziativa aggiuntiva, perché sarebbe troppo costoso rendere queste aree interamente antisismiche". Secondo l'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia italiano, il 70 per cento degli edifici in Italia non è antisismico; e l'Onu prevede che per il paese i costi legati agli eventi sismici siano destinati ad aumentare sino a circa 9,8 miliardi di dollari l'anno. Garantire la protezione completa del patrimonio architettonico e artistico italiano, però, è virtualmente impossibile: basti pensare che la Penisola ospita la cifra record di 51 siti patrimonio dell'Unesco, la cui metà si trova entro 100 chilometri dagli epicentri degli ultimi terremoti. L'unico altro paese europeo simile all'Italia per rischio sismico sono al Grecia, dove però i terremoti colpiscono perlopiù il mare aperto, e la scarsamente popolata Islanda.

Leggi l’articolo del Bloomberg Business Week

 

I musei italiani si rivolgono al settore privato per reperire fondi

Washington, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - Dai clienti di supermercato che a Firenze hanno raccolto 250 mila euro per i musei alle grandi aziende che hanno siglato una partnership con la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, il settore museale italiano guarda sempre più a diverse formule di partnership, donazioni, sponsorizzazioni e collaborazioni con il settore privato per garantire la propria sopravvivenza. Sotto la leadership del premier italiano Matteo Renzi, ex sindaco di Firenze, la diffidenza riservata dallo Stato italiano alla collaborazione pubblico-privato nel settore della cultura è andato via via scemando. Un ruolo importante nella facilitazione e promozione di questo processo va attribuita anche al ministro della Cultura, Dario Franceschini, che ha anche voluto affidare i principali musei italiani a figure selezionate tramite concorsi internazionali. E' il caso ad esempio del tedesco Eike Schmidt, assunto alla guida degli Uffizi di Firenze. Proprio Schmidt ha sottolineato in una recente intervista a "The Associated Press" che i tagli al bilancio della cultura operati dai vari governi italiani negli ultimi 15 anni si sono finalmente interrotti, e il budget di quest'anno rappresenta un incremento del 27 per cento rispetto al precedente, pur essendo ancora assai ridotto: circa 2 miliardi di euro.

Leggi l’articolo del Washington Post

 

talia, smantellata rete di trafficanti di esseri umani

New York, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - La Polizia italiana ha annunciato ieri d'aver smantellato una rete criminale dedita al traffico di rifugiati siriani dai Balcani verso l'Europa Occidentale. L'operazione, culmine di una indagine condotta dalla Procura di Como, ha portato all'arresto di 21 persone in Austria, Germania e Italia. Gran parte degli arrestati sono a loro volta cittadini siriani, ma nella lista figurano anche algerini, egiziani, libanesi e tunisini, alcuni dei quali residenti proprio a Como. Il gruppo criminale aveva organizzato il trasporto di oltre 200 migranti a bordo di auto tra il 2014 e il 2016, chiedendo a ciascuno almeno 500 euro.

Leggi l’articolo del New York Times

 

 

PANORAMA INTERNAZIONALE

 

La crescita dell'area dell'euro nel secondo trimestre confermata allo 0,3 per cento

Londra, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - La crescita del prodotto interno lordo dell'area dell'euro, riferisce il "Financial Times", è rallentata tra aprile e giugno a causa dello stallo di Francia e Italia. L'espansione è stata solo dello 0,3 per cento nel secondo trimestre, a conferma della stima di luglio, dopo lo 0,5 dei tre mesi precedenti. L'indice dei direttori d'acquisto dell'eurozona è salito da 48,9 a 51 tra luglio e agosto; quello francese da 51,6 a 53, il livello più alto dall'ottobre 2011; quello tedesco ha toccato 54,1, il miglior dato da marzo; quello italiano, benché in rialzo, resta in territorio contrazione: 43,2.

Leggi l’articolo del Financial Times

 

6 morti in un incidente aereo in Macedonia

Parigi, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - Quattro cittadini italiani e due kossovari sono morti ieri martedì 6 settembre nell'incidente che ha coinvolto un aereo privato precipitato nei pressi di Skopje, in Macedonia: secondo quanto ha reso noto Mitko Chavkov, direttore dell'Ufficio nazionale macedone di pubblica sicurezza, i sei "erano decollati da Treviso in Italia con destinazione Pristina (in Kossovo); stavano tentando di atterrare a Skopje per rifornirsi di carburante".

Leggi l’articolo del Figaro

 

Germania, cresce l'offerta linguistica nelle scuole

Berlino, 7 set 08:35 - (Agenzia Nova) - Sempre più ragazzi e ragazze in Germania vogliono imparare le lingue straniere prima di lasciare la scuola. Ora Monaco di Baviera vuole dare la possibilità di farlo a chi ha un reddito normale, a prezzi accessibili. Il dipartimento dell’educazione cittadino programma l’insegnamento di spagnolo, italiano, francese, inglese e turco ai bambini. La sezione locale dell’Spd si impegna in tali progetti per il multilinguismo. “Sono in programma progetti simili con altre persone madrelingua” ha riferito un portavoce per il dipartimento educazione. Il bilinguismo, a Monaco di Baviera, ha una lunga tradizione: risale alla metà del secolo scorso. La città, in particolare, ha reclutato insegnanti jugoslavi, greci e turchi per supportare specificamente i bambini della generazione dei “lavoratori ospiti”. Circa 400 dei 1.400 asili di Monaco adottano un'educazione bilingue. Si possono trovare anche insolite offerte come il cinese, anche se lingue come l'inglese o il francese sono la norma.

Leggi l’articolo del Sueddeutsche Zeitung

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi