Perché l'Italia si deve preparare a una nuova crisi migratoria

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Bloomberg Business Week, New York Times, Pais e Monde
Perché l'Italia si deve preparare a una nuova crisi migratoria

POLITICA


 

Migrazioni: commissario Avramopoulos, "l’Italia deve prepararsi ad una nuova crisi migratoria"

Madrid, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Il Commissario europeo per l'immigrazione, Dimitris Avramopoulos, dopo aver inaugurato la nuova sede del Gruppo di lavoro del Frontex (l'Agenzia europea per il controllo delle frontiere esterne) chiede all'Italia si prepararsi ad affrontare una nuova crisi migratoria. In una intervista al quotidiano "El Pais", Avramopoulos sostiene che "i migranti che arrivano in Italia non sono gli stessi che partono dalla Turchia. Essi provengono principalmente dal Nordafrica e dall'Africa Occidentale attraverso la Libia - spiega il commissario - Recentemente abbiamo anche rilevato un aumento degli arrivi dall'Egitto". Il numero di arrivi in Italia dall'inizio di quest'anno "è tornato a salire", afferma Avramopoulos, aggiungendo che "da gennaio, abbiamo registrato circa 25 mila sbarchi. Questo significa che dobbiamo essere preparati. L'Italia deve assicurarsi che tutti i centri di accoglienza funzioni a pieno regime nel più breve tempo possibile, che tutte le persone che arrivano vengano registrate e che vengano prese le impronte digitali". È necessario, sottolinea il funzionario Ue, che tutti i centri di accoglienza, tra cui i centri di detenzione, "siano operativi e che venga accelerato il processo di rimpatrio di coloro che non hanno diritto a rimanere nel paese europeo". A tal fine, conclude Avramopoulos, "l'Italia dovrebbe ripristinare il suo vasto programma di rimpatrio volontario".

Leggi l’articolo del Pais

 

L'Italia recupera con Renzi un ruolo di primo piano nell'Unione Europea

Madrid, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Da quando ha assunto la premiership, più di due anni fa, il primo ministro italiano Matteo Renzi (Partito democratico - Pd) ha cercato di "recuperare per l'Italia, co-fondatore del progetto europeo, un ruolo di leadership", sostiene il quotidiano "El Pais". A volte lo ha fatto cercando la collaborazione della classe politica - in una assemblea plenaria del parlamento ha chiesto di "recuperare l'anima dell'Europa per combattere la crisi" - altre volte "scontrandosi con la paralisi di una politica ossessionata dall'austerità". Almeno in Italia, questo atteggiamento a volte complice e a volte belligerante, si sta rivelando la "migliore medicina contro il disincanto e l'avversione di un settore della popolazione" nei confronti dell'Unione Europea (Ue), afferma il quotidiano. A differenza dell'ex premier Silvio Berlusconi, che ha posto l'Italia in coda a Germania e Francia per farsi perdonare la sistematica violazione degli impegni assunti con Bruxelles", Renzi ha scelto di "recuperare il ruolo di primo piano in due fasi". Durante la prima, che deve ancora essere completata, il premier ha varato importanti riforme - del lavoro, elettorale e del Senato - che gli sono state chieste per "rilanciare l'economia italiana e facilitare la governance". La seconda fase è consistita nel "presentare queste riforme per richiedere l'adozione di un'altra politica". Renzi cerca non solo la flessibilità sul fronte economico, ma la "collaborazione dei paesi più potenti" in sfide molto difficili da affrontare, prima fra tutte la crisi migratoria.

Leggi l’articolo del Pais

 

Italia, un inviato in Europa alla guida del ministero dell'Economia

New York, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Carlo Calenda, ambasciatore italiano presso l'Unione Europea, assumerà questa settimana l'incarico di ministro dello Sviluppo economico lasciato vacante da Federica Guidi a seguito delle vicende giudiziarie che hanno coinvolto il suo compagno. Lo ha annunciato il primo ministro Matteo Renzi nel corso di una trasmissione televisiva. Calenda, già viceministro dello Sviluppo economico, era stato scelto dal governo italiano quale Rappresentante permanente di Roma a Bruxelles nell'ambito dell'offensiva italiana contro la rigidità delle politiche economiche e di bilancio comunitarie.

Leggi l’articolo del New York Times

 

 

PANORAMA INTERNAZIONALE


 

Libia, il governo di unità nazionale annuncia una task force anti-Isis

New York, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Il governo di unità nazionale Libico ha annunciato venerdì l'istituzione di una task force militare incaricata di fronteggiare la minaccia dello Stato islamico nel paese nordafricano. L'annuncio è giunto poche ore dopo la conquista da parte dell'Isis del checkpoint strategico di Abu Grain, nell'ovest del paese. Il governo libico non ha fornito dettagli in merito alla composizione della nuova forza, né ha chiarito come intenda reclutare e coordinare le numerose milizie e i gruppi armati attivi nel paese.

Leggi l’articolo del Wall Street Journal

 

Deutsche Bank respinge le accuse della Giustizia italiana

New York, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Deutsche Bank Ag asserisce di non aver violato in alcun modo le leggi e i regolamenti bancari, a seguito dell'apertura di indagini a suo carico da parte della procura di Trani, nel Sud Italia, con l'accusa di manipolazione del mercato ai danni delle obbligazioni sovrane del Belpaese. L'istituto bancario tedesco si è detto "fiducioso" di aver "agito in maniera appropriata". Le indagini riguardano in particolare i dipendenti della banca che nel 2011 hanno gestito la vendita di un pacchetto di obbligazioni sovrane italiane da 7 miliardi di euro, un'operazione che allora contribuì ad accrescere le pressioni di mercato sul debito pubblico italiano. Deutsche Bank ha reso noto che sta cooperando con le autorità giudiziarie italiane nel tentativo di dimostrare la propria estraneità a quanto contestatole.

Leggi l’articolo del Bloomberg Business Week

 

 

ECONOMIA


 

Intesa Sanpaolo, utili in calo a causa dei bassi tassi d'interesse

New York, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Intesa Sanpaolo Spa, la seconda maggiore banca italiana, ha registrato un calo dell'utile netto pari al 24 per cento nel primo trimestre dell'anno a causa della volatilità dei mercati e del calo record dei tassi d'interesse. Lo ha reso noto Intesa tramite un comunicato diffuso nella giornata di venerdì. L'utile netto della banca è calato a 806 milioni di euro dagli 1,06 miliardi del primo trimestre 2015. L'ad di Intesa, Carlo Messina, è impegnato nel tentativo di tutelare la redditività della banca e migliorare la qualità degli asset a fronte dell'erosione di depositi e prestiti causati dagli anni di crisi economica.

Leggi l’articolo del Bloomberg Business Week

 

UniCredit deve affrontare nuove paure sulla governance e il capitale

Londra, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - UniCredit, la più grande banca italiana per asset, è di nuovo oggetto di preoccupazione per il livello del capitale e la governance. Secondo importanti investitori, riferisce il "Financial Times", la fiducia nell'amministratore delegato, Federico Ghizzoni, e nel suo gruppo dirigenziale si è notevolmente ridotta dopo la debacle dell'aumento di capitale della Popolare di Vicenza. Il management era già sotto pressione: il piano triennale presentato a novembre, infatti, non aveva offerto sufficienti rassicurazioni sui requisiti patrimoniali. Lo stesso giornale, nella rubrica di analisi "Lex", si occupa anche di Monte dei Paschi di Siena, terza banca italiana, che, dopo aver raccolto 10,1 miliardi di euro in sei anni, ha ancora una capitalizzazione di mercato di appena due miliardi. L'istituto ha smaltito prestiti non performanti per due miliardi l'anno scorso e un altro miliardo è previsto per quest'anno. Tuttavia, il miglioramento è superficiale: un'iniezione di Botox, invece di un lifting.

Leggi l’articolo del Financial Times

 

 

SOCIETA’


 

Quasi la metà dei cittadini europei vuole essere consultata in merito alla permanenza nell'Ue

New York, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Quasi la metà degli elettori di otto paesi europei - Belgio, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Polonia, Spagna e Svezia - vorrebbe poter esprimere direttamente il proprio parere in merito alla permanenza nell'Unione, al pari di quando faranno i cittadini britannici il mese prossimo. A chiedere un referendum sulla permanenza nell'Ue è il 45 per cento degli intervistati in un sondaggio di Ipsos-Mori. I favorevoli all'uscita dall'Unione Europea, stando al sondaggio, sono compresi tra il 48 e il 41 per cento n Francia e Italia, mentre sono appena il 22-26 per cento in Spagna e in Polonia. "Gli italiani in particolare sperano di avere l'opportunità di decidere alle urne in merito alla loro appartenenza all'Ue, e ciò consente di dire che anche se i britannici (...) votassero per lo status quo a giugno, ciò non esaurirebbe le preoccupazioni dell'Ue, commenta Bobby Duffy, direttore per la ricerca sociale di Ipsos-Mori.

Leggi l’articolo del New York Times

 

Caso Regeni: incontro al Cairo tra gli inquirenti italiani ed egiziani

Londra, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Gli inquirenti italiani che si occupano dell'omicidio di Giulio Regeni hanno incontrato quelli egiziani al Cairo, nel tentativo di superare lo stallo nell'inchiesta; è presto, secondo il quotidiano britannico "The Guardian", per trarre conclusioni sull'esito della riunione, ma la consegna dei tabulati telefonici chiesti dall'Italia potrebbe essere una svolta. D'altra parte, sottolinea "The Times", la situazione resta ancora tesa, anche a causa del prolungamento dell'arresto di Ahmad Abdullah, attivista per i diritti umani e consulente legale della famiglia Regeni.

Leggi l’articolo del Guardian

 

Una statua di Hitler realizzata da Maurizio Cattelan venduta per oltre 15 milioni di euro a New York

Parigi, 9 mag 08:34 - (Agenzia Nova) - Una controversa scultura di Maurizio Cattelan che rappresenta Adolf Hitler inginocchiato in posizione di preghiera è stata aggiudicata per 17,189 milioni di dollari (quasi 15 milioni di euro) ad un'asta svoltasi domenica 8 maggio a New York: si tratta di un record mondiale per l’artista contemporaneo italiano.

Leggi l’articolo del Monde

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi