Perché la finanziaria di Renzi indispettisce la Comunità europea

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di New York Times, Financial Times, Figaro e Sueddeutsche Zeitung
Perché la finanziaria di Renzi indispettisce la Comunità europea

POLITICA


 

Italia: la Terza Repubblica

Berlino, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Il Colle dell'Aventino di Roma è sin dall'antichità il simbolo di una particolare forma di protesta: se una minoranza politica si sente disprezzata dalla maggioranza, scrive l'opinionista Stefan Ulrich sul quotidiano "Sueddeutsche Zeitung", questa si ritira simbolicamente sull'Aventino, boicottando le attività parlamentari. E' quanto hanno fatto negli ultimi giorni i senatori dei partiti di opposizione per contestare la riforma costituzionale del Senato perseguita dal governo. Secondo Ulrich, la riforma del Senato, col superamento del bicameralismo perfetto, rappresenterebbe davveor il passaggio a una "Terza Repubblica", contrariamente a quello alla Seconda, a seguito di Mani Pulite, che pur così definito non ha implicato alcun mutamento di rilievo nell'assetto istituzionale dello Stato.

Leggi l’articolo del Sueddeutsche Zeitung

 

La finanziaria di Renzi rischia di provocare tensioni con la Commissione europea

Parigi, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi, oggi deve presentare la legge finanziaria per il 2016: sono previste riduzioni di imposte che metteranno alla prova i limiti fissati ai paesi membri della zona euro in materia di deficit di bilancio e che saranno senz'altro meglio accolte dagli elettori che dalla Commissione europea. Una buona parte della prevista riduzione di tasse infatti sarà finanziata a debito, cosa che rallenterà i ritmo della riduzione del deficit e del debito pubblico dell'Italia negoziato tra Roma e la Commissione.

Leggi l’articolo dell’Echos

 

Italia: il premier Renzi prepara la prima visita in America Latina

Rio de Janeiro, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro italiano Matteo Renzi sarà impegnato dal 23 al 29 ottobre prossimi nel suo primo viaggio ufficiale in America Latina. Lo riferisce il quotidiano "Jornal do Brasil". Il capo del governo italiano visiterà, in ordine, Cile, Perù, Colombia e Cuba e incontrerà i presidenti dei quattro paesi, parteciperà ad eventi organizzati da istituzioni accademiche e associazioni imprenditoriali. Dopo aver finalmente conseguito una pur debole ripresa economica, l'Italia "cerca di espandere le proprie partnership commerciali con i paesi in via di sviluppo", spiega il quotidiano. All'inizio di ottobre, le città di Roma e Milano hanno ospitato il primo forum parlamentare Italia-America Latina e Caraibi, che ha riunito delegati provenienti da 20 paesi della regione sudamericana.

Leggi l’articolo del Jornal do Brasil

 

Italia: il disegno di legge sulle unioni civili tra omosessuali approda in Senato

Madrid, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Il Senato italiano ha ricevuto la proposta di legge sulle unioni civili tra persone dello stesso sesso, un testo che inizia così il suo iter parlamentare e che ha già sollevato polemiche e divisioni anche all'interno della maggioranza di governo, dove a sollevare obiezioni è il Nuovo centro-destra (Ncd) del ministro dell'Interno Angelino Alfano. Al momento non è stata fissata una data per la discussione del testo che, secondo i media locali, dovrà attendere la discussione dei provvedimenti di bilancio. Il primo voto del Senato potrebbe arrivare nel mese di novembre, mentre per la votazione finale bisognerà aspettare il prossimo anno. Il testo estende alle unioni civili omosessuali tutti i diritti e i doveri del matrimonio tradizionale, anche in merito ai vincoli patrimoniali, le pensioni di reversibilità, benefici fiscali e permessi di lavoro per motivi familiari. Il testo afferma che il concetto di "unione civile" si riferisce solo alle coppie omosessuali e non include il termine "famiglia", ma "formazione sociale specifica", un passaggio che ha particolarmente irritato la comunità Lgbt italiana (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali). Il disegno di legge evita inoltre l'utilizzo del termine "matrimonio" e sebbene consenta l'adozione da parte della coppia del figlio biologico di uno dei partner, impedisce l'adozione di un bambino che non è figlio di nessuno dei due coniugi. Oltre alle critiche ricevute da alcuni membri di Ncd, il testo sconta l'ostilità dei principali partiti di opposizione quali la Lega Nord, Fratelli d'Italia e Forza Italia.

Leggi l’articolo del Vanguardia

 

 

ECONOMIA

 

Una finanziaria italiana confezionata per rafforzare la ripresa dell'economia nel 2016

Parigi, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - E' una finanziaria "espansiva, non di rigore" quella che Matteo Renzi presenta oggi e che prevede il lancio della sua "rivoluzione fiscale", cioè la riduzione delle imposte per 45 miliardi di euro in tre anni: una rivoluzione che inizierà il 16 dicembre prossimo con la soppressione delle tasse sulla prima casa, sui terreni agricoli e sui macchinari; prevista anche una progressiva riduzione dell'imposta sul volume d'affari delle aziende. Sostenere la crescita è il leitmotiv di un governo che ha avuto la bella sorpresa di vedere le sue previsioni riviste al rialzo dopo anni di recessione. La generosità del governo si estenderà ugualmente sia alle spese per le ristrutturazioni edilizie dei privati che agli investimenti industriali; e c'è anche l'obbiettivo di ridurre la disoccupazione con il prolungamento della decontribuzione per i nuovi assunti. In totale, le nuove spese sono stimate in circa 27 miliardi di euro e per coprirle il governo italiano, oltre a risparmi nella spesa pubblica, cercherà di sfruttare al massimo gli spazi di flessibilità che Bruxelles vorrà concedere all'Italia in cambio delle riforme strutturali, degli investimenti attesi e della massiccia accoglienza dei migranti. Oggi stesso la legge di bilancio sarà inviata alla Commissione europea, nella speranza che il suo giudizio sia meno severo di quanto non lo sia stato con la Spagna. "NOn sarà certo un euroburocrate a decidere cosa dobbiamo fare" aveva tuonato Renzi ai primi accenni di reticenze da parte di Bruxelles: ma in ogni caso la Commissione ci metterà bocca.

Leggi l’articolo dell’Echos

 

Pagamenti in contanti: l'Italia vuole innalzare la soglia

Parigi, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Il governo italiano vuole innalzare il tetto per i pagamenti in contanti da mille a 3 mila euro per favorire i consumi, anche se la misura è vista anche come un aiuto all'economia parallela. Mentre la Francia ha fatto precisamente il contrario abbassando a settembre questo tetto, il capo del governo italiano Matteo Renzi ha annunciato che il suo innalzamento è "un piccolo gesto" per "aiutare i consumi" in un paese che è ancora restio all'uso delle carte bancarie. Tuttavia mercoledì 14 ottobre molti sono saliti sulle barricate per denunciare un incoraggiamento "ai consumi in nero, al riciclaggio, all'evasione ed alla corruzione", secondo i termini usati da Pierluigi Bersani, membro dell'ala sinistra del Partito democratico (Pd) di Renzi.

Leggi l’articolo del Figaro

 

 

SOCIETA’

 

L'ex agente della Cia condannata per il caso Abu Omar si appella alla clemenza dell'Italia

New York, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Sabrina de Sousa, una ex agente della Cia condannata in Italia per il rapimento dell'imam egiziano Osama Moustafa Hassan Nasr (Abu Omar), sospettato di terrorismo, e raggiunta la scorsa settimana in Portogallo da un mandato di cattura internazionale emesso dalle autorità italiane, si era già appellata alla clemenza di queste ultime lo scorso anno. Lo ha dichiarato ieri ad “Associated Press” il legale della donna, Dario Bolognesi. L'ex agente della Cia, dalla doppia cittadinanza portoghese e statunitense, spera di ottenere la grazia dal presidente della Repubblica italiano. Nel 2013 l'ex presidente della Repubblica, Giorfio Napolitano, aveva concesso la grazia all'unico militare statunitense condannato nell'ambito del caso, Joseph Romano. Una richiesta di grazia era giunta anche da parte di Robert Seldon Lady, che all'epoca del rapimento era Robert Seldon Lady, a capo degli agenti Cia che operavano in Italia.

Leggi l’articolo del New York Times

 

Bologna: l'ultimo sgombero minaccia di imbiancare l'eredità politica della "città rossa"

Londra, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Bologna ha una lunga storia di attivismo politico e di resistenza all'imborghesimento, ricorda il quotidiano britannico "The Guardian", ma oggi la sua reputazione di città "rossa" è a rischio. Pochi giorni fa, l'ultimo spazio sociale autogestito nel centro storico, Atlantide, aperto 17 anni fa, è stato sgomberato per ordine del sindaco, Virginio Merola. Era uno spazio politico unico, casa di gruppi queer-femministi e punk come Antagonismo Gay, Quelle che non ci stanno, NullaOsta e Laboratorio Smaschieramenti.

Leggi l’articolo del Guardian

 

 

PANORAMA INTERNAZIONALE


 

Ue: mentre l'emergenza migrazioni si intensifica, avanza l'ipotesi delle guardie di frontiera

Londra, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Nel vertice di oggi sull'emergenza migrazioni i leader dell'Unione Europea, riferisce il "Financial Times", discuteranno anche della possibilità di istituire un corpo di guardie di frontiera posto sotto il controllo dell'agenzia Frontex, una proposta promossa soprattutto dalla Francia. Il presidente del Consiglio dell'Ue, Donald Tusk, in una lettera ai capi di governo ha sottolineato che l'accesso "straordinariamente facile" all'Europa è uno dei fattori di attrazione per i migranti.

Leggi l’articolo del Financial Times

 

Bolivia: il presidente Morales annuncia per novembre un tour europeo e un viaggio in Iran

Madrid, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Il presidente boliviano Evo Morales ha annunciato ieri che nel mese di novembre si recherà in Europa per visitare Germania, Francia, Italia e Irlanda, e poi in Iran in occasione del III Vertice del Forum dei paesi esportatori di gas. Morales, he ha indetto uan conferenza stampa presso il palazzo presidenziale a La Paz, non ha specificato quale sia l'agenda del suo tour europeo, né le finalità delle visite in Francia, Italia e Irlanda. I media locali ipotizzano che il presidente discuterà coi suoi interlocutori l'acquisto di tecnologia, il supporto per il piano nucleare boliviano e gli investimenti economici.

Leggi l’articolo del Vanguardia

 

 

VATICANO


 

Il Papa si scusa per gli scandali del Vaticano

New York, 15 ott 08:33 - (Agenzia Nova) - Papa Francesco ha presentato a sorpresa scuse pubbliche ieri, nel pieno del Sinodo sulla famiglia, per gli scandali che hanno attraversato la Chiesa nelle ultime settimane. “Vorrei chiedere perdono in nome della Chiesa per gli scandali dell'ultimo periodo a Roma e nel Vaticano”, ha dichiarato il Pontefice aprendo la sua udienza generale settimanale a Piazza San Pietro. Il papa non ha menzionato direttamente i casi cui intendeva fare riferimento, ma negli ultimi giorni non sono mancate le polemiche di alto profilo: dal teologo polacco Krzystof Xaharamsa, che ha confessato la sua omosessualità e presentato al mondo il suo compagno proprio alla vigilia del Sinodo, al prete del Nord Italia che ha imputato i casi di pedofilia da parte del clero alle vittime, sino alla lettera “segreta” inviata da 13 cardinali conservatori al Papa, che accusano di aver strutturato il Sinodo per forzarne la conclusione, anziché incoraggiare un dibattito: una missiva la cui pubblicazione ha portato a ipotizzare lo scoppio di un nuovo scandalo “VatiLeaks”.

Leggi l’articolo del New York Times

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi