L'attacco alla chiesa di Rouen e l'accordo tra Telecom e Fastweb. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo martedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni
L'attacco alla chiesa di Rouen e l'accordo tra Telecom e Fastweb. Le notizie del giorno, in breve

Soldati a Rouen (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

 

La francese Vivendi ora vuole solo il 20 per cento di Premium. Mediaset ha fatto sapere che il gruppo francese intende ora “acquistare solo il 20 per cento del capitale di Mediaset Premium”, invece del cento per cento come precedentemente stipulato, e “non intende comunque onorare il contratto”, si legge in una nota. Il gruppo di Vincent Bolloré ha parlato di “divergenze significative” di valutazione su Premium, e ha informato di avere fatto una nuova proposta per trovare un accordo. Il gruppo Fininvest ha denunciato “l’eccezionale gravità e l’assoluta scorrettezza del comportamento di Vivendi” nella vicenda.

 



Telecom e Fastweb, partnership strategica. I due gruppi hanno firmato un accordo per un investimento comune da 1,2 miliardi nella fibra. Per Telecom, inoltre, è il miglior trimestre dal 2009, con l’ebitda che torna a crescere, +25,4 per cento a 2.014 milioni nel secondo trimestre e +2,4 per cento a 3.726 milioni nel semestre. L’utile netto si attesta a un miliardo di euro.  

 

L’Enav ha debuttato ieri in Borsa a Milano in positivo, con un rialzo del 9,33 per cento a 3,6 euro, contro i 3,3 euro del collocamento.

 



Mondadori vende Marsilio ai De Michelis. Attraverso la controllata Rizzoli, la casa editrice di Segrate ha ceduto a Gem la partecipazione detenuta in Marsilio, pari al 94,71 per cento del capitale sociale. La cessione è stata realizzata “in adempimento ai rimedi indicati dal provvedimento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato per dare il via libera alla fusione tra Mondadori e Rizzoli”.

 



“Gli investimenti pubblici vanno fatti, senza sprechi”. Lo ha detto ieri il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in Calabria per inaugurare il viadotto Italia dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria nel tratto tra Laino Borgo e Campotenese.

 



Borsa di Milano. FtseMib +0,03 per cento. Il differenziale tra Btp e Bund a 128 punti. L’euro chiude in ribasso a 1,09 sul dollaro.

 

 

DAL MONDO

 

Is rivendica l’attacco a una chiesa vicino Rouen, in Francia. Il gruppo terroristico, attraverso la propria agenzia Amaq, ha definito come suoi “soldati” i due uomini che sono entrati armati di coltello nella chiesa di Saint Etienne du Rouvray, in Normandia, Francia, durante la messa del mattino, hanno preso cinque ostaggi e prima di essere neutralizzati dalla polizia hanno sgozzato l’anziano parroco Jacques Hamel e ferito un’altra persona che attualmente è in fin di vita. I due avrebbero inneggiato allo Stato islamico durante l’attacco.

 

Il presidente francese François Hollande, giunto sul luogo dell’attacco, ha detto che “uccidere un prete significa profanare la Repubblica”.

 



Bill Clinton alla convention democratica. L’ex presidente americano è stato il principale speaker durante la seconda giornata, che ha visto l’acclamazione ufficiale di Hillary Clinton come candidata alla Casa Bianca del Partito democratico.

 



Nuovi negoziati sulla Siria. L’inviato speciale dell’Onu, Staffan de Mistura, ha detto ieri a Ginevra che il terzo round di negoziati di pace intra siriani è fissato per agosto, e che russi e americani stanno discutendo per implementare un nuovo cessate il fuoco, dopo quelli falliti nei mesi scorsi.

 

In una nuova serie di attacchi aerei del governo siriano nella zona di Aleppo tenuta dai ribelli ieri sono morti 18 civili nel quartiere di al Mashhad.

 



Sono iniziate le consultazioni in Spagna. Il re Felipe VI ha incontrato nella prima giornata i rappresentanti delle minoranze locali, primi nel round di consultazioni di questi giorni per attribuire il mandato per la formazione di un governo.

 



Arrestati in Cina due giornalisti di Hong Kong con l’accusa di traffico illegale per aver portato nel paese riviste straniere. Contestualmente, il governo di Pechino ha vietato a una serie di giornali online di pubblicare reportage indipendenti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi