Cara Anna Tatangelo, con i cartelloni pubblicitari di Kissimo abbiamo un problema

Lei deve vedere le scene di gelosia delle ragazze quando i loro fidanzatisi fermano ad ammirare la pubblicità con lei che c’è in centro a Como

Cara Anna Tatangelo, con i cartelloni pubblicitario di Kissimo abbiamo un problema

entile Anna Tatangelo, sono il conducente della funivia di Como, detta la funivia dell’amore. Lei deve vedere le scene di gelosia delle ragazze quando i loro fidanzatisi fermano ad ammirare il cartellone pubblicitario di Kissimo con lei che c’è in centro a Como. Alcune prendono la funivia da sole, altre cercano di strappare il cartellone con delle pertiche (era stata prevista questa reazione, per questo il cartellone è stato collocato in alto). E’ il cartellone pubblicitario più bello di sempre. Giustamente i ragazzi rimangono fissi a guardarlo. Il record è di un giovane uomo che è ancora lì adesso. In pratica è uno di quelli che lo hanno posizionato. Da allora è sempre stato lì, e non c’è motivo perché smetta. La sua ditta che attacca cartelloni pubblicitari lo ha giustamente licenziato. Purtroppo questo problema è capitato a tanti suoi colleghi. Dei mille manifesti di Kissimo messi in giro per l’Italia e la Svizzera, ben trenta addetti all’attacchinaggio sono stati licenziati perché dopo averlo collocato stavano lì a guardare voi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi