Lettera d'amore a Paola Perego

Lettera d'amore a Paola Perego

Gentile Paola Perego,

 

le scrivo questa lettera (d’amore) pensando che sia completa. Vi ho conosciuta di persona durante una puntata di “Forum”. Siete bellissima. Ancora di più che in tv. Non so se vi ricordate, era la puntata in cui un portinaio di Milano si lamentava per niente. Il portinaio ero io. Dopo attenta analisi della situazione politico-istituzionale italiana si è deciso che: “Ci vuole un Prodi giovane” per dare stabilità alla nazione con continuità di governo per 4 (quattro) legislature complete. Avando valutato tutti i profili più alti dei cittadini italiani per merito e competenza, noi, Consulta dei cabarettisti di Roma, Milano, Firenze, Napoli, Palermo e Venezia, e con l’avallo della Consulta rom-sinti-camminanti e di ogni ordine professionale e sindacale, si è trovato un nome: Alfio Marchini. Candidato premier e primo ministro italiano eletto con il 79 per cento dei voti (nel suo governo il presidente Gentiloni va alla Farnesina, come prima).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi