Il mio lavoro da strillone

Giravo dalla mattina alla sera con un pacco di giornali in mano per Seregno e urlavo: “La Notte! La Notte! Costa 500 lire!”

Il mio lavoro da strillone

(foto di Flickr)

Prima di fare questo lavoro ho fatto lo strillone. Giravo dalla mattina alla sera con un pacco di giornali in mano per Seregno e urlavo: “La Notte! La Notte! Costa 500 lire!”. Tante ragazze si innamoravano dello strillone dello strillone, però non lo presentavano in casa. Avevano vergogna. Non so perché, forse perché non avevo il posto fisso. Nel 1975 eravamo, solo in provincia di Milano, 26.000 strilloni. Nel 1985 la metà. Oggi a Milano ce n’è solo uno, mio zio. Ha iniziato a farlo ieri. Per adesso gli piace. Negli anni Settanta uno strillone poteva vendere anche 500 giornali al giorno. Oggi meno, ma nemmeno tanto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi