Lettera d'amore a Serena Williams

Gentile Serena Williams, vi amo da sempre. Vorrei incontrarvi anche oggi.
Lettera d'amore a Serena Williams

Gentile Serena Williams, vi amo da sempre. Vorrei incontrarvi anche oggi. Sono un diplomato di 49 anni, lavoro al magazzino della Pinacoteca di Brera. Ieri è venuta in visita ufficiale Gery delle Spice Girls. Mi ha chiesto se vendo il magazzino. Io non potrei, però ho preso tempo. Magari un domani diventa mio e posso. Serena, sei bellissima, e sarei innamorato di te anche se non eri campionessa di tennis. Ti mando un bacio grande. Ieri sono venuto a vederti allenare. Ero in mezzo a migliaia di tuoi tifosi. Ero quello con la maglietta blu.

 

Ieri ho ricevuto la prima lettera d’amore della mia vita. Pensavo eri tu. Invece era un’estranea che mi chiedeva in sposo. Oggi le do risposta. Amore, sempre ieri ho pigiato l’uva con i piedi. Tutta scena per far finta che facciamo il vino come una volta, invece quando vanno via i turisti usiamo i solfiti, per me giustamente, con rispetto parlando.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi