Lettera d’amore (completa) a Margherita Granbassi (medaglia olimpica)

Margherita, amore, sei l’atleta azzurra che più ho amato. Mai amerò un’altra come te.
Lettera d’amore (completa) a Margherita Granbassi (medaglia olimpica)

Margherita, amore,
sei l’atleta azzurra che più ho amato. Mai amerò un’altra come te. Sono molto giù di morale perché Roma non sarà sede olimpica.
Mi chiamo Maurizio e sono il campione italiano (over 60) del lancio del giavellotto. Amore, non l’ho mai detto a nessuno: per partecipare al torneo nazionale ho prodotto documenti falsi. Infatti ho 58 anni. Li compio oggi.

 

Sarò squalificato? Non penso. Ormai la gara si è disputata. E poi a essere sinceri ho visto altri atleti che per me avevano 40, massimo 45 anni. Penso siano andati anche loro dallo stesso falsario a cui mi sono rivolto io per avere la carta d’identità taroccata.

 

Margherita, amore, secondo te vincerà per l’Olimpiade Parigi o Los Angeles? Se vince Parigi ti andrebbe di andarci insieme per vedere la finale dei 3.000 siepi?
Ti mando un bacio grande.
Sei bellissima!

 

Tuo, Maurizio (medaglia d’oro over 60 getto del peso)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi