La mia lettera d’amore più sincera, indirizzata ad Alena Seredova

Gentile Alena Seredova, questa è la lettera d’amore più meditata di tutte quelle che ho scritto per il Foglio. La più sincera.
La mia lettera d’amore più sincera, indirizzata ad Alena Seredova

Gentile Alena Seredova, questa è la lettera d’amore più meditata di tutte quelle che ho scritto per il Foglio. La più sincera. Mentre per le altre lettere d’amore ci mettevo 5 minuti a scriverle, questa no. Ho pensato e ripensato a quello che potevo dire alla donna più bella del mondo (che sei tu). Non so ancora cosa dirti. Tieni conto che mi chiamo Maurizio e vivo in casa con i nonni, pur essendo nonno anche io. Ieri infatti mi ha telefonato mia figlia dall’estero (Asia) per dirmelo. Sarà vero? Mah. Ha sempre detto un sacco di bugie. Oggi compio 39 anni, a meno che non hanno sbagliato in comune a registrarmi. Ma non penso. L’anagrafe in Italia funziona bene, a differenza di alcuni calciatori che dicono di avere 15 anni e… Come ragazzo sono sempre stato innamorato di te. Mantengo molto bene i numeri di Max in cui tu sei in copertina. Come ragazzo mangio tutto biodinamico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi