Intercettati alla Conad

Telefonata intercettata tra me e la signora della pubblicità della Conad. Io: “Amore, dove sei?”. Lei: “Sto aspettando mio marito al parcheggio dell’ipermercato”. Io: “Possiamo vederci?”. Lei: “Sì, alla cava di tufo abbandonata a mezzanotte”. Io: “Ok amore, a dopo”. Lei: “No! Però è meglio vederci d
Intercettati alla Conad

Telefonata intercettata tra me e la signora della pubblicità della Conad. Io: “Amore, dove sei?”.
Lei: “Sto aspettando mio marito al parcheggio dell’ipermercato”.
Io: “Possiamo vederci?”.
Lei: “Sì, alla cava di tufo abbandonata a mezzanotte”.
Io: “Ok amore, a dopo”.
Lei: “No! Però è meglio vederci dietro alla valigeria notturna di piazza Cammello a Milano”.
Io: “Va bene, un bacio”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi