Belen, per te mi vesto da Plinio il giovane

Ecco le altre lettere d’amore destinate a Belen che ci ha passato il suo portinaio (non so perché lo fa. Forse è innamorato di lei o forse è lui che le scrive? Non penso!).
Belen, per te mi vesto da Plinio il giovane

Ecco le altre lettere d’amore destinate a Belen che ci ha passato il suo portinaio (non so perché lo fa. Forse è innamorato di lei o forse è lui che le scrive? Non penso!).

 

Gentile signorina Belen, ieri mi sono vestito da Plinio il giovane per lei. Tu dirai: “Che strano modo di manifestare un amore!”. Infatti l’innamorato fa cose da matti. A dirti il vero però partecipo spesso a rappresentazioni in costume dell’antica Roma. Anzi di lavoro faccio solo quello. Ho 62 anni e sono scapolo. Ogni tanto esco a cena con una mia vicina di casa, ma tra noi non c’è niente. Io vorrei ma lei non sembra gradire la mia compagnia. Anche perché amore io sto vestito fisso da Plinio il giovane per cui sembra di uscire con un coglione. Anche perché non per mancarmi di rispetto ma tu usciresti fuori a cena con un uomo vestito da Plinio il giovane? Io no! E non è perché magari la gente pensa tutt’altro ma proprio perché avrei vergogna. Negli anni 70 ho giocato come terzino nell’Amburgo. In un anno in quel campionato ho segnato un gol per cui l’anno dopo sono stato mandato via. Sono venuto in Italia e ho debuttato in serie A nel campionato di basket (2 partite, zero canestri). Per cui con lo sport ho smesso. Dispiace perché se andavo avanti magari facevo più carriera. Adesso ti devo salutare. Devo andare vestito da Plinio il vecchio a una convention del Partito di mio nipote (lui è candidato sindaco all’Estero, mi sembra a Lubiana). Domani ti confermo il tutto tramite lettera. Ciao ti amo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi