Lettera d’amore a Valeria Rossi (sole-cuore-amore)

Gentilissima Valeria, sono un vostro fan. La canzone più bella degli ultimi 30 anni è la tua. Poi non so cosa è avvenuto. Forse stavi pensando di abbandonare le scene. Giorni fa ti ho visto ospite da Carlone Conti a “I migliori anni”. Sei ancora più bella e brava. Hai cantato “Sole, cuore, amore”.
Lettera d’amore a Valeria Rossi (sole-cuore-amore)

Gentilissima Valeria, sono un vostro fan. La canzone più bella degli ultimi 30 anni è la tua. Poi non so cosa è avvenuto. Forse stavi pensando di abbandonare le scene. Giorni fa ti ho visto ospite da Carlone Conti a “I migliori anni”. Sei ancora più bella e brava. Hai cantato “Sole, cuore, amore”. Tutti eravamo felici e commossi. Se volessi tornare in pista vorrei farti da agente (press agent). Ho imparato bene come si fa. Valeria, amore, per prima cosa ci iscriviamo a Greenpeace e partecipi come artista sostenitrice alle loro convention. Gratis. Poi vai ospite alla Gabbia su La7 e parli male del governo e tanto che ci sei anche alle banche e alle multinazionali e dell’Europa. Poi ti schieri contro la fame. Insomma diventi simpatica ai miliardi di comunisti che hanno in mano l’Italia e la Francia. Anche la stampa impegnata ti intervista. Ai tuoi concerti ci saranno quelli che contano. Non dimenticarti ogni concerto di dire No Ogm. Se faremo così ben presto tu e io potremmo comprare una tenuta in Toscana con piscina e campo da tennis. Una a testa. 2.000 ettari per te e 2.000 per il tuo agente. Che sarei io amore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi