Lettera d'amore ad Anna Falchi

Gentile Anna Falchi, ieri sono stato chiesto in sposo. Prima di dare una risposta alla richiedente vorrei a mia volta chiedervi i sposa. Ho 51 anni e come uomo sono immaturo. Non tanto, il giusto. Sono stato fidanzato tanti anni con un’ubriacona.
Lettera d'amore ad Anna Falchi

Gentile Anna Falchi, ieri sono stato chiesto in sposo. Prima di dare una risposta alla richiedente vorrei a mia volta chiedervi i sposa. Ho 51 anni e come uomo sono immaturo. Non tanto, il giusto. Sono stato fidanzato tanti anni con un’ubriacona. Quando beve comunque è molto dolce, la chiamo “la mia dugonga”, o “vitella di mare”. Purtroppo non è sempre così. Infatti quando non beve non è per niente romantica, per cui l’ho lasciata oggi. Anna, l’ho lasciata per te! Ci eravamo conosciuti nello stabilimento dove lavoravamo. Le avevo fatto trovare una poesia nel sua armadietto: “Da quando ti ho visto / girare in reparto non penso / che a te. / Vorresti che ci mettiamo / insieme per fidanzarci? / Fammi sapere a fine / turno. Ciao Grazie. / (Sono quello più piccolo / di tutti come altezza”. Anna, amore, non per cambiare discorso ma secondo te Patti Pravo ha venduto 100 milioni di dischi in carriera? A me sembrano un po’ troppi, fermo restando che è una grande. Ho appena letto che gli uomini dei Gemelli starnutiscono molto più di altri segni. Io sapevo che sbadigliavano meno di quelli della Bilancia. Ma a questo punto mi viene un dubbio: non saranno tutte balle? Ieri sono stato offeso da un uomo anziano, e non penso perché sono Acquario. Anna, amore, scrivimi presto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi