Intercettazioni amorose

Telefonata intercettata tra una barista di Mantova e me. Io: “Paola amore ti disturbo?”. Lei: “Adesso sono al bar chiamami nella pausa”.
Intercettazioni amorose

Telefonata intercettata tra una barista di Mantova e me.

 

Io: “Paola amore ti disturbo?”.

 

Lei: “Adesso sono al bar chiamami nella pausa”.

 

Io: “Ok!”.

 

Dopo un minuto mando un sms.

 

“Scusa! A che ora fai pausa?”.

 

Lei: “Mai! Però tu chiamami adesso”.

 

Io: “Pronto amore?”.

 

Lei: “Non adesso, telefonami dopo”.

 

Dalla delusione ho aperto il mio iPhone, ho sbattuto via la scheda sim, sono andato in un negozio e ne ho comprata un’altra. Così il grande amore della mia vita non potrà più ritrovarmi.

 

Ps.: Non sa dove abito. Quando l’ho conosciuta le ho dato un indirizzo falso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi