Lettera d’amore (completa) a Chiara Ferragni

Sono innamorato di te, ti seguo da sempre sul tuo blog. Compro tutto quello che consigli. Anche mia sorella, che è un’impiegata della Corte costituzionale, si veste sempre in base alle indicazione che tu dai.

Lettera d’amore (completa) a Chiara Ferragni

Gentile amore,

sono innamorato di te, ti seguo da sempre sul tuo blog. Compro tutto quello che consigli. Anche mia sorella, che è un’impiegata della Corte costituzionale, si veste sempre in base alle indicazione che tu dai. Mia sorella sarebbe molto contenta di averti come cognata. A volte giochiamo e lei fa: “Vuoi tu Maurizio prendere come sposa Chiara Ferragni?”. Io: “Sì, al 100 per cento”. “E tu Chiara Ferragni vuoi prendere come sposo il qui presente Maurizione?”. “E tu rispondi: ‘Sì! Per adesso’”. Ok amore, a me va benissimo anche se non sei convintissima.

 

Amore, io ho 49 anni (li compio oggi) e sono un ebanista appena diplomato (corso di riqualificazione professionale della Provincia; prima ho fatto il coreografo). Ieri ho avuto un problema fiscale. Non capisco. Non ho ancora aperto l’attività di mastro ebanista e già mi contestano delle irregolarità. Domani, amore, ti riscrivo per farti sapere come vanno le cose. Dimenticavo. Proprio ieri mi è successa un’altra cosa strana. La mia barista mi ha chiesto: “Puoi venire un attimo in cantina per aiutarmi a tirar su 10 damigiane di bianco secco?”. Io: “Certo!”. In cantina ci siamo baciati. Non era mai successo. anche se l’ho aiutata tante volte. Amore, come te lo spieghi? Subito abbiamo detto che non era successo niente. Chiara puoi telefonarmi oggi? Ti devo parlare. Non ricevo una telefonata d’amore da tanto tempo.

 

Ti amo! Tuo, Maurizione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi