Cara Belen, ti racconto del cane di Ulisse

Belen scusa, ma devo dirti una cosa. Ieri stavo dipingendo il tramonto per strada. Mi viene vicino un drogato con tanto di cane. Fa: “Si ricorda il cane di Ulisse?”.

Belen scua, ma devo dirti una cosa. Ieri stavo dipingendo il tramonto per strada. Mi viene vicino un drogato con tanto di cane. Fa: “Si ricorda il cane di Ulisse?”. Io: “E allora? Non mi interessa niente”. Lui: “Questo è il centottantacinquesimo erede del cane di Ulisse”. Ma tu, amore, ci credi? Per non offendere gli ho detto: “Complimenti! Lo porti in comune che si arrangiano loro a fare un dibattito sul cane di Ulisse”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi