Conversazione tra me e Maria Elena

Telefonata intercettata tra il mio grandissimo amore e me medesimo. Maria Elena: “Dove sei?”. Io: “Sto allenando la Primavera dell’Hellas Verona”. Maria Elena: “Ma non dire balle, sarai in qualche sala di scommesse sportive”.

Conversazione tra me e Maria Elena

Telefonata intercettata tra il mio grandissimo amore e me medesimo.

 

Maria Elena: “Dove sei?”.
Io: “Sto allenando la Primavera dell’Hellas Verona”.
Maria Elena: “Ma non dire balle, sarai in qualche sala di scommesse sportive”.
“Sì amore, è vero, sono in quella di via Pigafetta 21 a Milano”.
“Mi avevi promesso che smettevi”.
“Sì amore, smetto oggi”.
“Ti lascio”.
“No! Corro subito da te amore”.
Lei: “Lascia perdere, al limite ci vediamo stasera a casa tua”.
“Ok, però mi hanno pignorato la casa”.
Maria Elena: “Lo so, pirla, ma non hai ancora lo sfratto esecutivo”.
Io: “Tu amore non puoi fare niente?”.
Lei: “No, mi dispiace”.
Io: “Ti amo ancora di più dopo avermi risposto così”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi